NAPOLI – Che cos’è una Sala Operativa? Quanti treni viaggiano ogni giorno sui nostri binari? Chi gestisce i flussi di arrivi e partenze? Sono solo alcune delle domande poste da un gruppo di studenti del V anno dell’Istituto Statale Istruzione Superiore “Enrico Caruso” di Napoli, in visita nelle sale operative di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia di Napoli Centrale.

L’iniziativa, organizzata dalle strutture regionali di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia, società capofila rispettivamente del Polo Infrastrutture e del Polo Passeggeri del Gruppo FS, è stata l’occasione per fare un viaggio dietro le quinte del mondo ferroviario, andando a cogliere segreti e sfumature di un sistema così complesso e, allo stesso tempo, così ammirato dai giovani e meno giovani.

Tanta la curiosità dei ragazzi presenti che, partendo dalla hall della stazione di Napoli Centrale, sono stati accompagnati dai referenti di RFI e Trenitalia all’interno della Palazzina Dote, centro nevralgico del sistema ferroviario, nonché luogo che racchiude le due sale operative territoriali.

 

Gli studenti hanno partecipato ad una presentazione in cui sono state illustrate le basi del sistema ferroviario e la gestione della circolazione; successivamente si è passati all’offerta commerciale di Trenitalia, con un focus sul contratto di Servizio e gli accordi intermodali, per chiudere poi con il ruolo della Customer Room, una struttura inserita nella sala operativa di Trenitalia che gestisce in tempo reale i rapporti di assistenza alla clientela in caso di criticità.

Dopo la teoria, la pratica: gli alunni hanno fatto visita per la prima volta alle sale operative di RFI e Trenitalia, osservando da vicino quanto appreso durante la mattinata e dando sfogo alle loro curiosità, fornendo anche feedback costruttivi sulla giornata appena conclusa.

L’iniziativa è solo una delle tante messe in campo dal Gruppo FS per coinvolgere bambini e studenti alla scoperta del mondo ferroviario, sensibilizzando le nuove generazioni verso temi come sicurezza e sostenibilità, cercando di stimolare l’utilizzo crescente del treno e della mobilità sostenibile come stile di vita green.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments