CASAGIOVE – Al via “Il Cuore in Tour”, un ciclo di giornate dedicate alla salute del cuore che si svolgeranno da qui a fine anno in diverse comunità della provincia di Caserta.
Il programma di open day gratuiti ed itineranti sul cuore è stato promosso dal Centro medico polispecialistico Hermes di Casagiove, da sempre in prima linea nella cura delle patologie cardiologiche, per garantire maggiore sensibilizzazione sull’importanza fondamentale della prevenzione delle patologie cardiache.
Proprio sulla scia dello straordinario successo registrato dalla Giornata straordinaria dedicata alla cura cardiologica, in occasione della Settimana del Cuore tenutasi a fine settembre scorso presso la struttura sita in via Nazionale Appia, la direzione sanitaria del Centro Hermes ha inteso dare vita ad una serie di eventi in diversi comuni di Terra di Lavoro dove, da qui a fine anno, sarà offerta la possibilità ai pazienti prenotatisi di sottoporsi gratuitamente a visita completa, con relativo elettrocardiogramma, a cura della responsabile del reparto di Cardiologia in servizio presso la struttura, Antonietta Rocereto.
Il primo appuntamento del ciclo di open day gratuiti è in programma domani, mercoledì 21 febbraio, presso la Cascina della Fraternità di Casagiove, ospiti della Parrocchia di Santa Maria della Vittoria, in via San Leucio 9, dove ci si potrà sottoporre a visita cardiologica e all’elettrocardiogramma, completamente gratuiti, per verificare lo stato di salute del proprio cuore.
Seguiranno altri appuntamenti in diversi altri centri della provincia di Caserta, dando così a tutti la possibilità di fruire di un servizio gratuito che il Centro Hermes mette a disposizione della collettività.
“Il Cuore in Tour è un ciclo di open day gratuiti ed itineranti nei Comuni di Terra di Lavoro che il nostro Centro medico polispecialistico Hermes ha fortemente voluto promuovere con screening finalizzati alla prevenzione delle malattie cardiologiche, a cura della nostra responsabile e cardiologa Rocereto, che effettuerà visite gratuite con elettrocardiogramma a coloro che si saranno prenotati in tempo e fino ad esaurimento dei posti disponibili”, spiega la direttrice sanitaria del centro Hermes, Angela Sibillo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments