donatori-sangue

In Campania, infatti, dopo la crisi durante la fase del lockdown, è di nuovo emergenza sangue.

L’allarme viene lanciato dall’ospedale Cardarelli di Napoli dove, attraverso anche i profili social, è stato diffuso un appello per invitare la cittadinanza ad effettuare donazioni di sangue: “Salve a tutti, al Cardarelli siamo in piena emergenza sangue. Infatti in questi 20 gg sono venuti pochissimi donatori per cui vi chiediamo di essere generosi con chi ha bisogno di sangue. Siamo in ginocchio e speriamo nella vostra disponibilità a effettuarla al più presto possibile. Confidiamo nel vostro aiuto venendo al padiglione E dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12.Se potete donare il sangue, potreste salvare delle vite. Le donazioni si svolgono in piena sicurezza.”

“La carenza di sangue ha colpito tutto il Paese ed è qualcosa che si ripete ciclicamente, succede ogni estate. In verità negli scorsi anni questa emergenza è cominciata a luglio, quest’anno siamo riusciti a resistere fino ad agosto inoltrato, grazie anche ad una serie di politiche di sensibilizzazione sull’argomento, ma ora siamo di nuovo in piena emergenza e per questo invitiamo chiunque può farlo a recarsi presso i centri trasfusionali per donare del sangue, potrebbe salvare delle vite.

Quest’anno l’emergenza covid e la paura dei contagi ha inciso sul numero di donazioni ma su questo possiamo dare piene rassicurazioni in quanto non vi alcun rischio, i centri trasfusionali sono ambienti assolutamente sicuri, l’accesso ad essi non richiede percorsi all’interno di reparti di degenza.”- spiega il dott. Michele Vacca, direttore del centro trasfusionale del Cardarelli e del Centro Regionale Sangue.

A cogliere per primi l’invito del Cardarelli è stato Francesco Emilio Borrelli, donatore di lunga data, che insieme a Dino Di Palma e Roberta Gaeta, ha organizzato un gruppo di donatori che durante la mattinata del 27 agosto, alle 10,30, si recheranno al centro trasfusionale per donare il sangue.

“Donare sangue è importantissimo, la carenza di sangue nelle emoteche può creare molti più danni di qualsiasi virus per cui invitiamo tutti ad andare in ospedale e donare. Ci è stato chiesto dal Cardarelli di condividere questo messaggio di sensibilizzazione, abbiamo colto immediatamente questo invito e faremo di più. Tutti noi doneremo il sangue per dimostrare che lo si fa in piena sicurezza e senza alcun pericolo. Inoltre posso dire, avendolo già fatto, che donare il sangue ti fa sentire bene, nel corpo e nello spirito, è un gesto di solidarietà che non costa alcuno sforzo. Donate se potete. ”- ha commentato il Consigliere Borrelli, membro della commissione sanità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments