NAPOLI – Dieci impegni per garantire più sicurezza e salute agli oltre 2000 bambini che nascono ogni anno negli ospedali pubblici e nelle cliniche private dell’ASL Napoli 2 Nord. “La Carta degli Impegni per un parto sicuro” – questo il nome del decalogo – è stata preparata dal Dipartimento Materno Infantile dell’ASL Napoli 2 Nord, in occasione della giornata mondiale per la sicurezza delle cure; brochure e poster con il decalogo saranno distribuite ai futuri genitori sia nei reparti ospedalieri che presso la rete territoriale dei consultori e degli ambulatori, oltre che inoltrata ai medici di famiglia.

Dice Antonio d’Amore, Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord: “Questa carta si prefigge l’obiettivo di rinnovare il patto tra i futuri genitori e l’Istituzione sanitaria, indispensabile per garantire la salute dei bambini. Come Azienda ci impegniamo a fare formazione, aggiornare le tecnologie, costruire procedure, informare i genitori, garantire servizi. D’altro canto, alle mamme in gravidanza chiediamo di curare l’alimentazione e rinunciare ad abitudini (alcol, tabacco, etc) che possono danneggiare il futuro bambino, e di rinnovare la vaccinazione contro la pertosse e sottoporsi alla vaccinazione contro il COVID19. Solo da una leale e solida alleanza tra genitori e sanità può nascere un parto realmente sicuro.”

In occasione della giornata per la sicurezza delle cure, questa sera all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli sarà illuminato il dipinto murale dell’artista Jorit che rappresenta la Madonna delle Grazie. Presso l’ospedale di Frattamaggiore, invece, oggi dalle ore 9.00 alle ore 16.00 tutte le donne residenti sul territorio dell’ASL Napoli 2 Nord in stato di gravidanza o in periodo di allattamento che non siano ancora vaccinate contro il COVID19 potranno recarsi in reparto senza alcuna prenotazione e sottoporsi al vaccino.

La vaccinazione contro il COVID19 alle donne in gravidanza e in allattamento viene assicurata quotidianamente presso tutti i centri vaccinali dell’ASL Napoli 2 Nord. Le donne che lo desiderano posso confrontarsi coi ginecologi e le ostetriche dell’ASL presso tutti i consultori familiari attivi presso ciascuno dei 13 Distretti Sanitari. Attualmente sul territorio dell’ASL Napoli 2 Nord sono circa 240.000 le donne in età compresa tra i 12 e i 49 anni già vaccinate contro il COVID19.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments