Sopravvivere all’ictus oggi si può: ecco come (VIDEO)

0

NAPOLI – Sopravvivere all’ictus si può. A patto di intervenire tempestivamente individuando in tempo reale la strategia giusta di approccio all’evento cerebrovascolare. L’unità operativa clinica di Neurologia del presidio ospedaliero di Nola ha organizzato un incontro di studi, dal titolo “Nola Stop Ictus 2023”, per approfondire cosa accade nel cervello di chi è colpito da ictus. E come l’intervento del neurochirurgo può salvare la vita.

Questa patologia, è emerso nel corso del dibattito, è tra le principali cause di morte e soprattutto di disabilità nel mondo, come sottolineano Rosa Napoletano, direttore della Stroke Unit del presidio ospedaliero Giovanni e Ruggi D’Aragona di Salerno, e Pasquale Scala, responsabile del Servizio di Neurologia dell’Ospedale di Nola.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments