bimba-down-abbandonata-ninna-ho-policlinico-federico-II-napoli

NAPOLI – L’Università Federico II di Napoli ha inaugurato la quarta edizione del corso di perfezionamento in ‘Helthcare Risk management e patient safety’. Il corso è istituito presso il Dipartimento di Sanità pubblica. Obiettivo del percorso formativo è trasferire una più ampia e articolata cultura sul Risk management aziendale che consenta di identificare e valutare tutti i fattori di rischio che gravano sulla gestione delle strutture sanitarie.

Il percorso didattico e formativo si articola in lezioni, laboratori, esercitazioni su temi quali la cultura della sicurezza e la qualità delle cure con una panoramica su modelli nazionali e internazionali; metodi e strumenti per la prevenzione del rischio, la gestione del cambiamento e l’implementazione di azioni di miglioramento della qualità; clinical governance e life skills; responsabilità professionale e gestione del rischio. Il corso si arricchisce inoltre di tirocini individuali.

‘’Il Dipartimento di Sanità pubblica nella sua sezione di igiene – spiega Maria Triassi, presidente della Scuola di Medicina e chirurgia della Federico II – si cimenta ancora una volta, dopo tre edizioni di successo, con un corso di perfezionamento sul Risk management per la prevenzione dei rischi in ambiente sanitario’’.

L’inaugurazione del percorso formativo è stata occasione per un incontro nel corso del quale si sono svolte tavole rotonde che hanno coinvolti numerosi relatori e docenti che hanno affrontato i temi del Risk management e trapianti d’organo, del rischio clinico, dell’importanza e delle possibilità offerte dallo svolgimento di interventi in videoconferenza. Tra i temi anche la direttiva Ue 431/2022 e i farmaci pericolosi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments