vaccini-bambini

NAPOLI – Aprirà i battenti il prossimo 23 giugno il centro vaccinale, Hub per i pazienti fragili, dell’azienda ospedaliera universitaria Vanvitelli di Napoli.

I vaccini sono utili e necessari e i pazienti devono seguire le indicazioni dei loro curanti a maggior ragione se sono fragili e anziani. Ne è sicuro Vincenzo Giordano dirigente responsabile prevenzione e sanità pubblica Regione Campania
Il modello organizzativo messo in atto durante il Covid è un esempio di efficacia e di efficienza? Questo il pensiero di Ferdinando Russo direttore generale Univesità Vanvitelli
La Campania ha previsto, negli anni scorsi, per prima in Italia, un’offerta vaccinale attiva e gratuita per gli ultra 65enni e per i pazienti fragili e le attività ora sono state estese dai centri vaccinali del territorio a quelli ospedalieri dove è possibile non solo raggiungere, con le vaccinazioni stagionali e antinfluenzali, il personale dipendente ma anche vaccinare i malati cronici e fragili come sottolinea Vincenzo Esposito dir Unità Operativa complessa Ospedale dei Colli presso l’ospedale Cotugno
La vaccinazione è un intervento che ha un profilo etico e sanitario non sono spese ma investimenti per la prevenzione come ha spiegato Rosario Lanzetta dir. Sanitario ospedale Moscati di Avellino.

LEGGI ANCHE
https://videoinformazioni.com/

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments