NAPOLI – In data odierna la Giunta Comunale ha preso atto dell’ammissione a finanziamento dell’intervento denominato “Riassetto idrogeologico e adeguamento rete fognaria dell’area di Soccavo”.

La realizzazione delle opere di cui al progetto esecutivo “Riassetto idrogeologico e adeguamento reti fognarie dell’area di Soccavo”, finanziato a valere sulle risorse del FSC 2014/2020 Piano Operativo Ambiente, Sotto-piano “Interventi per la Tutela del Territorio e delle Acque” per l’importo complessivo pari a €9.700.000,00 è fondamentale ai fini del miglioramento dell’efficienza del sistema di drenaggio urbano dell’area occidentale della città dove già in passato si sono verificati eventi alluvionali disastrosi; invero il presente progetto entra nel merito di importanti interventi di potenziamento e di riqualificazione dei sistemi fognari del quartiere di Soccavo nel quale si lamentano pronunciate carenze nello smaltimento dei deflussi superficiali generati durante gli eventi meteorici più intensi con conseguenti allagamenti che innescano anche situazioni di grave pericolo per la cittadinanza.

In particolare, l’intervento prevede:

– la realizzazione di un nuovo sistema di collettamento principale destinato a costituire l’asse centrale di drenaggio del centro di Soccavo fino al recapito in corrispondenza di via Adriano nella dorsale Nord – Sud già realizzata dal 2011 e regolarmente funzionante;
– l’adeguamento di altre fognature comunali afferenti la suddetta dorsale principale;
– interventi puntuali per la captazione e il drenaggio delle acque superficiali mediante realizzazione di nuovi sistemi di griglie e caditoie opportunamente posizionati lungo le sedi stradali in modo da garanti-re la migliore captazione delle acque superficiali;
– realizzazione di un nuovo collettore di alleggerimento dell’Arena S. Antonio da via Cinthia a via Claudio.Le strade interessate dall’intervento in questione sono: via Bottazzi, Via Stanislao Manna, via Servio Tullio, Via Adriano, via Canonica, Via Croce di Piperno, Via Epomeo, Via Pia e Viale Traiano, nel quartiere di Soccavo e la confluenza di via Cinzia con Via Terracina, al confine del quartiere di Soccavo con il quartiere di Fuorigrotta.Il tempo di realizzazione previsto ha una durata pari a 2 anni.

Ulteriori informazioni tecniche di sintesi:

– posa di circa 2.0km di nuovi tratti fognari di sezione circolare e di diametro variabile, la posa avverrà sia con scavo a cielo aperto che con la tecnica dello spingitubo ;

– raddoppio del collettore Arena S. Antonio all’altezza dell’incrocio Via Cinthia – Via Terracina per circa 230.0m;

– realizzazione di manufatti di ispezione e collegamento ai tratti esistenti

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments