CANCELLO ED ARNONE – «Ventidue cantieri attualmente attivi in Paese, questo è un momento magico per Cancello ed Arnone. I tredici milioni di euro di finanziamento che abbiamo ottenuto ci consentiranno di sistemare in maniera definitiva la rete idrica e quella fognaria con grandi benefici per la nostra comunità, per le aziende bufaline e per l’intero comprensorio anche nell’ottica di un risanamento ambientale». Lo ha dichiarato il sindaco di Cancello ed Arnone Raffaele Ambrosca in occasione della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina presso la sua stanza alla presenza del vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Agostino Frattasio e del presidente della commissione Ambiente della Regione Campania Giovanni Zannini.

«Abbiamo svolto un grande lavoro che ci ha permesso di ottenere questo risultato – ha sottolineato il sindaco – sono complessivamente 58 i milioni di euro di finanziamenti che abbiamo già ottenuto che ci hanno consentito e ci consentiranno di completare e realizzare diverse opere. La nostra grande intuizione è stata quella di sdoppiare l’ufficio tecnico nonostante, a fronte dei trentasei dipendenti previsti dalla pianta organica, oggi possiamo contare su appena undici impiegati comunali».

A entrare nel merito del progetto l’assessore Frattasio che ha evidenziato come i lavori interesseranno sia il centro del paese che le strade rurali. «Si tratta di un progetto complessivo – ha chiosato – che migliorerà enormemente la qualità dei servizi per la nostra comunità e che creerà occupazione». Grande soddisfazione è stata espressa poi dal consigliere Zannini.

«Cancello ed Arnone può contare su un’amministrazione operativa che recepisce e porta avanti le opportunità che arrivano dalla Regione – ha spiegato – Raffaele Ambrosca è uno di quei sindaci che partecipa ai tavoli tecnici, realizza progetti e porta a casa risultati come questo. È giusto ringraziare il vicepresidente Bonavitacola e il governatore De Luca per l’attenzione che hanno dimostrato rispetto a questo territorio. La continuità amministrativa è un valore: il fatto che Cancello ed Arnone possa contare sullo stesso sindaco, agevola certamente il nostro lavoro. I tredici milioni di euro sono il frutto dell’impegno di due anni di Comune e Regione. Se Ambrosca non fosse stato rieletto, forse questi saldi sarebbero andati perduti. Da quando Raffaele Ambrosca è stato rieletto non vedo più quei comitati e quei blocchi dei mesi scorsi… Evidentemente la mia non era solo un’illazione che si trattava di un qualche cosa legato alle elezioni… ».

Ma Zannini non si limita a commentare il risultato e assume un impegno con amministrazione e cittadini di Cancello ed Arnone. «Lavoreremo per inserire nel bando della provincia via Santa Maria a Cubito – ha sottolineato – per fare in modo che ci siano le risorse per metterla in sicurezza e riqualificarla».

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments