NAPOLI – “Con i 145 vincitori del concorso indetto lo scorso agosto, e con i 35 neoassunti attraverso procedure di mobilità, abbiamo rafforzato gli uffici della Città Metropolitana con 180 nuove risorse, pari a circa il 25% del personale in servizio. Un aumento significativo, reso possibile anche dall’ottimo lavoro della struttura, alla quale va il mio ringraziamento, che ha consentito di assumere un tale numero di dipendenti in meno di un anno dalla pubblicazione del bando di concorso”. Così il Consigliere Metropolitano delegato al Personale, Felice Sorrentino, collegato in videoconferenza questa mattina all’incontro tra i 145 neo assunti alla Città Metropolitana e il Sindaco, Gaetano Manfredi.

“Siamo sicuri che le nuove risorse si integreranno in tempi brevissimi nella macchina amministrativa dell’Ente, già di per sé di ottimo livello, e riusciranno a offrire il loro contributo perché si possa definitivamente consolidare il rilancio del nostro territorio. Per questo rivolgo a tutti, vecchi e nuovi dipendenti, il mio augurio di buon lavoro”, ha concluso il Consigliere Sorrentino.

Oltre al Sindaco e al Delegato al Personale, presenti alla cerimonia, tra gli altri, il Vicesindaco metropolitano, Giuseppe Cirillo, i Consiglieri metropolitani Luciano Borrelli e Salvatore Flocco, il Capo e il Vicecapo di Gabinetto dell’Ente, Raffaele Chianese e Davide Leonardi, il Segretario Generale, Antonio Meola, il Dirigente Coordinatore dell’Area Personale, Antonio Lamberti, la Dirigente della Direzione Trattamento Giuridico ed Economico del Personale, Renata Monda, e la Dirigente della Direzione Supporto Organi Istituzionali, Paola Costa.

Città Metropolitana, il benvenuto del Sindaco Manfredi ai nuovi assunti

Il Sindaco della Città Metropolitana, Gaetano Manfredi, ha incontrato questa mattina, nell’aula consiliare di Santa Maria la Nova, i 145 nuovi dipendenti, di vari profili tecnici, amministrativi, contabili e dell’area vigilanza, vincitori del concorso bandito nel secondo semestre dello scorso anno insieme al Comune di Napoli. Unite ai 35 nuovi ingressi per mobilità, saranno dunque ben 180 le nuove risorse umane a disposizione dell’Ente di piazza Matteotti: “Un grosso contributo alla realizzazione del nostro programma strategico, a partire dal PNRR”

 “Una nuova energia, tanti giovani, tante donne e uomini di talento che hanno vinto un concorso trasparente per poter dare forza alla realizzazione di progetti importanti per le sfide della nostra area metropolitana, per le scuole, per il PNRR, in campo ambientale, per i grandi progetti di riforma e di ristrutturazione legati al piano strategico. Una grande possibilità che con la forza di questi ragazzi siamo riusciti, da oggi, a mettere in campo per un grande rilancio dei nostri territori”.

Con queste parole il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Gaetano Manfredi, ha dato il benvenuto stamattina, nell’aula consiliare del complesso monumentale di Santa Maria la Nova,  ai 145 nuovi assunti dall’Ente di piazza Matteotti vincitori del concorso bandito nel secondo semestre dello scorso anno insieme al Comune di Napoli.

Nello specifico, i nuovi dipendenti della Città Metropolitana, che rafforzeranno tutti gli uffici, con particolare riguardo a quelli responsabili dei progetti infrastrutturali, sono divisi tra i seguenti profili: 31 istruttori e 3 specialisti in attività tecniche; 59 istruttori e 10 specialisti in attività amministrativo/contabili; 28 specialisti in attività giuridico/amministrative; 10 agenti di polizia metropolitana e 2 specialisti dell’area di vigilanza; per finire, un istruttore e uno specialista del settore informatico.

Obiettivo, dunque, la realizzazione della grande mole di progetti del programma strategico e di quelli messi in campo con il PNRR, consentendo a molti giovani di poter mettere le proprie competenze al servizio della propria terra. “Abbiamo dato – ha sottolineato il Sindaco Manfredi – un’opportunità significativa a tanti giovani: tra Città metropolitana e Comune di Napoli abbiamo assunto più di mille persone. Questo ci consentirà di tenere tanto talento sui nostri territori evitando la migrazione verso il nord e verso l’estero dei nostri cervelli. È questa la strada giusta da seguire”.

Fino ad alcuni anni fa, i dipendenti dell’ex Provincia di Napoli erano circa 1.500. Successivamente, sulla base di alcune riforme e di numerosi blocchi del turn over tra pensionati e nuovi assunti, il personale si era ridotto drasticamente. Al 31 dicembre 2022 i dipendenti in forza all’Ente erano 743. “Nonostante ciò, il personale in servizio è riuscito, con grande sforzo – ha concluso il Sindaco Manfredi – a lavorare in maniera efficace ed efficiente per il territorio. Con i nuovi assunti diamo respiro agli uffici che potranno, così, programmare il loro lavoro in maniera ancora più proficua e strategica”.

Recentemente sono state assunte anche 35 nuove unità di personale attraverso procedure di mobilità.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments