NAPOLI – “Chi non va a votare non si potrà lamentare in futuro. L’esercizio del diritto di voto è la massima espressione della partecipazione e deve essere fatto con consapevolezza e convinzione. Bisogna sicuramente informarsi per scegliere bene. Però bisogna andare a votare, per non consegnare la città alle sinistre, che hanno la responsabilità della gestione disastrosa degli ultimi 30 anni”. Così Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli, a margine dell’incontro alla Fondazione Valenzi di Napoli.

“Raccogliamo e facciamo nostre le proposte che i giovani rappresentanti delle categorie professionali e imprenditoriali hanno illustrato questo pomeriggio alla Fondazione Banco di Napoli. Nella città che vogliamo costruire immaginiamo di dare rappresentanza in giunta agli under 40, così che lavorino in sinergia con il primo cittadino per dare voce alle esigenze dei tanti ragazzi che intendono investire e rimanere nella nostra città. Le loro idee saranno il vero motore per il rilancio dello sviluppo e dell’occupazione di Napoli”. Lo dichiara Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments