Elezioni, Pd: ecco i 24 possibili candidati per Napoli e provincia (VIDEO)

0

NAPOLI – Tra i mal di pancia di Carlo Calenda, leader di Azione, che non vede di buon occhio l’ammucchiata a sinistra e la preoccupazione del segretario Enrico Letta per la nascita di un terzo polo, il Partito Democratico comunica i 24 possibili candidati al Parlamento e al Senato espressi dalla direzione provinciale di Napoli con voto unanime al termine della lunga e aperta riunione al Teatro dei Piccoli di Napoli. L’elenco viene affidato al Commissario Regionale Francesco Boccia, che commenta: “Noi del Pd siamo in campo a Napoli e in tutta Italia per opporci al partito di destra, collocato in un perimetro internazionale ue deliberatamente antieuropeo. Non voglio immaginare che in Italia la destra torni a discutere di diritti come l’aborto, i matrimoni civili, sono diritti della nostra vita quotidiana senza guardare al passato”.

TRA I 24 BIG E NEW ENTRY
I candidati sono, come detto, 24. Tra volti noti, veri e propri big e new entry. Spiccano, ad esempio, i nomi di Bruna Fiola, consigliera regionale e figlia del presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro o quello di Massimiliano Manfredo, anch’egli consigliere regionale e fratello del sindaco di Napoli. Altro pezzo da novanta è Enza Amato (Presidente del Consiglio Comunale di Napoli), che insieme con Antonella Ciaramella (membro della Direzionale del Partito Democratico) e Loredana Raia (Consigliera Regionale) compone l’agguerrita pattuglia rosa. Tra gli eletti uscenti un’altra donna, la senatrice Valeria Valente con i due deputati Paolo Siani e Raffaele Topo, tutti a caccia di riconferma. Tenta la strada romana Leonardo Impegno, figlio d’arte e già presidente del Consiglio Comunale di Napoli, così come Marco Sarracino, attuale segretario metropolitano del Pd e per il quale il collegio blindato sembra cosa fatta.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments