La commissione Ambiente sul parco della Marinella

0
19
PARCO MARINELLA

NAPOLI – Nella riunione presieduta dal consigliere anziano Francesco Vernetti, dedicata al recupero del parco della Marinella e non entrata nel merito per l’assenza dell’assessore Ciro Borriello e degli uffici, sono state presentate diverse osservazioni e proposte dei commissari per nuove convocazioni Non è entrata nel merito, per l’assenza dell’assessore Borriello e degli uffici, la riunione della commissione Ambiente dedicata al recupero del parco della Marinella.

L’impossibilità ad intervenire dell’assessore, comunicata nella giornata di ieri con una missiva, letta in apertura dal consigliere anziano Vernetti, è stata criticata dai consiglieri Buono (Verdi-Sfasteriati) e Brambilla (Movimento 5 Stelle) che hanno sottolineato anche l’assenza degli uffici e formalizzato diverse proposte di nuove convocazioni.

La presentazione del piano di bonifica di Bagnoli da parte del nuovo commissario Floro Flores, il punto sul parco nell’area dell’ex gasometro al Vomero, lo spostamento del sito di trasferenza dei rifiuti differenziati da via Nicolardi a via Gatto e il piano di piantumazione del nuovo verde urbano sono stati i temi per nuove convocazioni della commissione proposte dal consigliere Buono.

Il consigliere Brambilla ha invece nuovamente sollecitato il sopralluogo al parco Robinson all’interno della Mostra d’Oltremare e approfondimenti sulla questione degli interventi sui piloni dell’ex funivia Campi Flegrei-Posillipo Alto, sempre di proprietà della Mostra, dopo che l’amministrazione ne aveva garantito l’interruzione.

Sui temi proposti, il presidente della commissione Marco Gaudini, successivamente intervenuto, ha assicurato che saranno convocate altrettante riunioni, precisando di aver già raccolto, sul tema della presentazione del piano di bonifica di Bagnoli, la disponibilità della presidente della commissione Urbanistica Eleonora de Majo alla trattazione congiunta.

Sul sopralluogo al parco Robinson, invece, il presidente ha ricordato che il parco è di proprietà dell’ente Mostra con la quale dovrà essere concordata un’eventuale visita.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami