NAPOLI – “Lunedì mattina alle ore 10,00 abbiamo deposto un mazzo di fiori all’ingresso della caserma Pastrengo di Napoli.

Un gesto per onorare la memoria di Mario Cerciello Rega, il carabiniere originario di Sant’Anastasia ucciso a coltellate a Roma.

Il suo sacrificio ha profondamente colpito l’intera comunità e abbiamo inteso compiere questo gesto per esprimere cordoglio alla famiglia e a tutta l’Arma.

I fiori sono stato un modo per ringraziare idealmente tutti i carabinieri per il loro quotidiano impegno nella garanzia della sicurezza dei cittadini”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini che hanno deposto il mazzo di fiori portato presso la caserma da una delegazione composta tra gli altri dall’assessore all’Edilizia Scolastica e ai Trasporti del Comune di Sant’Anastasia Giuseppe Di Palma, dal consigliere comunale del Sole che Ride di Sant’Anastasia Salvatore Esposito e dai consiglieri federali dei Verdi Vicente Migliucci e Alessia Doriano.

I #Verdi campani rendono onore all'Arma dei #Carabinieri

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Lunedì 29 luglio 2019

“Stamani, insieme ad una delegazione di Fratelli d’Italia composta dall’on. Ignazio La Russa, dall’on. Luciano Schifone e da Marta Schifone, ho partecipato ai funerali a Somma Vesuviana del vice Brigadiere dell’arma dei Carabinieri Mario Cerciello Rega. Alla sua famiglia ed a tutti gli uomini in divisa che quotidianamente svolgono il proprio dovere con onore ed abnegazione va la mia vicinanza”.

E’ quanto dichiarato in una nota da Marco Nonno, consigliere comunale di Napoli, a margine dei funerali del vice Brigadiere dell’arma dei Carabinieri Mario Cerciello Rega, tenutisi stamani nella chiesa di Santa Croce di Santa Maria del Pozzo, a Somma Vesuviana.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments