NAPOLI – “Lodevole l’impegno del sindaco Manfredi a trovare nuovi fondi per il   Teatro Mercadante. Dispiace che, dopo il Teatro San Carlo, il taglio dei fondi regionali per la cultura colpisca un altro presidio dell’arte”. Così Mariagrazia Vitelli, consigliera comunale di Napoli per il Partito Democratico, sulla decisione della Regione Campania di tagliare i contributi per il Teatro Mercadante.

“Purtroppo l’effetto immediato sarà lo stop al teatro d’estate a Pompei, ma nei prossimi mesi rischiamo molto peggio – ha aggiunto Vitelli – le parole dei direttori Andò e Zuchtriegel descrivono una situazione complessa, con risorse oggi insufficienti per gestire un polo culturale vasto e ambizioso, che include anche il Ridotto e il San Ferdinando. Siamo sorpresi di come un contributo Poc ormai organico dal 2015 sia improvvisamente saltato. Il Comune da parte sua versa 940mila euro, il sindaco Manfredi cercherà di aumentare questo sostegno, io e il Partito Democratico lo apprezziamo e faremo tutto il possibile affinché il consiglio agevoli questa azione. Siamo certi – conclude Vitelli – che l’amministrazione saprà fare anche da collante con il Ministero della Cultura e il Governo. Grazie ai suoi attori, tecnici e maestranze, il Teatro Nazionale di Napoli è un’eccellenza  culturale cittadina e dell’Italia – sottolinea Vitelli – perdere e sminuire tutto questo è un rischio che come metropoli di questo Paese non possiamo permetterci”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments