NAPOLI– Dopo il rinvio in commissione deciso nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, si è svolta oggi una riunione congiunta delle commissioni Ambiente, Infrastrutture e Politiche Urbane, presiedute rispettivamente da Marco Gaudini, Nino Simeone ed Eleonora De Majo, per discutere della Delibera di Giunta Comunale n. 40 del 2.2.2017

, sulla definizione del vincolo preordinato all’esproprio e la dichiarazione di pubblica utilità connessi al completamento del collettamento delle acque piovane e delle fognature del tratto Chiaiano – Camaldoli.Tornerà in Consiglio Comunale per la discussione la delibera n. 40 dello scorso febbraio. Lo hanno stabilito oggi le commissioni congiunte Ambiente, Infrastrutture e Politiche Urbane dopo un confronto con l’Assessore Calabrese ed i tecnici della Direzione Centrale Ambiente, del Servizio Ciclo Integrato delle Acque, del Servizio Pianificazione Urbanistica Generale. Erano presenti inoltre il presidente dell’8ª Municipalità Papais e l’ing. Riccardi della società Sogesid, società in house del Ministero dell’Ambiente, responsabile del progetto.La realizzazione della rete fognaria nei quartieri Chiaiano-Camaldoli è una vicenda annosa e complessa, ha spiegato in apertura il presidente Gaudini, che ha sollevato in Consiglio una serie di perplessità sul dissesto idrogeologico di alcune aree interessate dal progetto, e determinato l’esigenza di un approfondimento. Tra i consiglieri intervenuti, Matteo Brambilla (Movimento 5 Stelle) ha chiesto chiarimenti sulle tappe che hanno seguito l’approvazione del progetto definitivo nel febbraio 2016 (D.G.C. 1/2016), ma soprattutto ha contestato l’impossibilità della commissione di poter avere informazioni precise sulla situazione, tenuto conto che non sono stati forniti gli allegati alla delibera per la loro valutazione. Una questione di metodo, ha aggiunto David Lebro (La Città) che rende impossibile intervenire su argomenti rispetto ai quali la Commissione dovrebbe esercitare un ruolo di indirizzo e controllo. Per Aniello Esposito (Partito Democratico) continua ad essere poco rispettosa la mancanza degli altri assessori convocati oggi, per consentire un confronto politico. L’assessore Calabrese, ricordando che la delibera in oggetto era già stata approvata in commissione, ha fornito ai commissari il Masterplan della società Sogesid, anch’esso già approvato, che mostra gli interventi da effettuare e le aree coinvolte. L’ing. Catapano del Servizio Ciclo Integrato delle Acque ha inoltre rassicurato che gli interventi tecnici e le procedure amministrative che hanno portato all’approvazione del progetto sono frutto di un iter ragionato, che si inserisce nelle previsioni dell’Accordo di programma operativo per le compensazioni ambientali, approvato dalla Giunta nel 2009. Rispetto ad alcune questioni sollevate da Mario Coppeto (Napoli in Comune a Sinistra) sulle procedure espropriative e sulle aree coinvolte, Catapano ha spiegato che la delibera 40 va proprio a chiudere tutto l’iter di esproprio configurato dal DPR 327/2001 (Testo Unico sulle espropriazioni di pubblica utilità) e che tutta l’area interessata dal progetto – è stato chiarito nel corso della riunione – riguarda esclusivamente il versante Camaldoli – Chiaiano e non quello di Pianura.
Proprio la situazione di Pianura, e del mancato completamento della sua rete fognaria è stata oggetto di diversi interventi dei consiglieri. Fulvio Frezza (Riformisti Democratici con de Magistris) ha ricordato i dissesti che riguardano l’intera collina, soggetta pure ad un rischio frane a causa anche dell’abbattimento di alberi, e Marco Nonno (Misto – Fratelli d’Italia) ha evidenziato con forza l’urgenza di una discussione in Commissione sul tema, insieme a tutti i soggetti competenti, per mettere fine ad una questione annosa, che vede impianti parzialmente realizzati in presenza di una formale diffida del Comune di Napoli nei confronti di alcuni residenti a causa del rischio idrogeologico. Su questi temi le commissioni – hanno concluso i presidenti – si riuniranno nei prossimi giorni.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments