article

NAPOLI – “Prima hanno fatto appello al senso di responsabilità degli operatori chiedendo loro di prestare il servizio di assistenza a disabili ed anziani anche senza percepire stipendio da oltre 3 mesi, e poi il 20 Aprile li hanno licenziati tutti.” Così in una nota, la consigliera Alessia Quaglietta, in quota PD, che ritorna sulla gravissima situazione in cui si trovano gli operatori sociali che operano sulla VII municipalità, licenziati dalla Cooperativa Igloo.

“Il servizio di assistenza a disabili ed anziani – ha continuato la consigliera – è stato interrotto non per volere degli operatori, ma per il protrarsi di una situazione mortificante, quale appunto la mancata corresponsione degli stipendi dovuti da Febbraio ad oggi, che ha reso impossibile agli stessi far fronte alle spese derivanti dal raggiungimento dei luoghi di lavoro.”

“A scadenza ciclica la Cooperativa Igloo, lascia i propri operatori in gravi difficoltà economiche. Mi sento di fare un plauso a quegli uomini ed a quelle donne che, nonostante ciò, hanno continuato ad offrire un servizio indispensabile per centinaia di famiglie, le stesse che oggi si trovano completamente abbandonate. – ha proseguito – L’amministrazione ha il dovere di provvedere al ripristino del servizio nel più breve tempo possibile, servizio che risulta sospeso anche sul territorio della V municipalità. Io stessa – ha poi concluso – mi farò promotrice nei prossimi giorni di una proposta che porteremo all’attenzione dell’Assessorato al Welfare e del Consiglio Comunale.”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments