POLLENA TROCCHIA – Note, risate, luci ed emozioni. Questa la ricetta di successo delle feste di Natale e di inizio anno a Pollena Trocchia, che hanno saputo regalare momenti di gioia e spensieratezza alla cittadinanza, ma anche ai tanti ospiti venuti da fuori paese, e sono state premiate da grande successo di pubblico. Dopo la tre giorni a Piazza Donizetti, con “Lezioni di napoletanità”, spettacolo comico di Lino D’Angiò, Alan De Luca e Amedeo Colella, il concerto di Iacentino e della Virtual Band e l’esibizione di Rosalia Porcaro, il calendario di eventi natalizi ha dato spazio alla rievocazione della sacra natività con il presepe vivente organizzato in collaborazione con la parrocchia di San Gennaro nel borgo di via Molli, al villaggio di Babbo Natale in Piazza Don Luigi Russo e all’entusiasmante concerto di Sal Da Vinci il primo giorno del nuovo anno, che ha visto una Piazza Amodio letteralmente invasa da una moltitudine di persone diverse per età e provenienza ma accumunate dalla passione per la buona musica.
«Il nostro lavoro di programmazione è stato premiato dal successo di pubblico che gli eventi hanno saputo riscuotere, segno che la nostra idea di mettere in piedi un calendario variegato, con iniziative completamente gratuite, capaci di coinvolgere tutti, al di là dell’età, si è rivelata vincente: dalla comicità agli spettacoli di cabaret, dall’animazione per i più piccoli, alle note per gli amanti della buona musica, passando per la tradizione rappresentata dal presepe vivente: tutto ha contribuito a rendere questo periodo dell’anno, già di per sé così affascinante, ancora più bello. È giusto, a tal proposito, ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione delle iniziative: dipendenti comunali, polizia locale, volontari di Croce Rossa e Protezione Civile, forze dell’ordine: è anche grazie a loro che il Natale a Pollena Trocchia è stato un successo» ha detto il vicesindaco del comune vesuviano con delega agli eventi e alla promozione del territorio, Francesco Pinto.
«Grazie agli eventi messi in calendario e alle luminarie istallate nelle principali piazze e aree pubbliche, Pollena Trocchia ha vissuto un lungo periodo di festa, intenso e coinvolgente, reso possibile mettendo accanto a risorse comunali i proventi di due diversi finanziamenti, uno della Città Metropolitana di Napoli e l’altro della Regione Campania, che ci hanno consentito di promuovere iniziative di valore, per tutti, contenendo i costi diretti dell’Ente e, ancora una volta, dare lustro al nostro territorio e offrire occasioni di svago e socialità ai suoi abitanti» ha concluso il sindaco di Pollena Trocchia Carlo Esposito.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments