NAPOLI – “Siamo un partito del centrosinistra che, per la seconda elezione regionale consecutiva, è riuscito a fare eleggere due consiglieri.
Cinque anni fa, per un atteggiamento incomprensibile dal punto di vista politico, i due eletti abbandonarono il Centro Democratico, lasciandoci sguarniti di rappresentanza per l’intera legislatura.
Questa scelta ci ha visto affrontare la tornata elettorale, appena conclusa, a mani nude di fronte a 15 liste che avevano al loro interno consiglieri uscenti, ex ministri e personaggi di spicco della politica della Prima Repubblica.
Noi, invece, abbiamo trovato la forza per affrontare questa campagna elettorale nel lavoro fatto come gruppo, nel leader nazionale Bruno Tabacci e in Angelo Sanza, e siamo del tutto soddisfatti del risultato. Ora dobbiamo lavorare per far sì che il progetto, nato dal coordinamento nelle cinque province, non vada disperso per il risultato che ha visto premiati solo i rappresentanti della provincia di Napoli. Dovremo lavorare per cercare di trovare soluzioni che vedano protagonisti tutti i candidati in questo splendido percorso che ci ha visto ottenere in Campania 76mila voti”

Queste le dichiarazioni del Segretario Regionale della Campania del Centro Democratico Raimondo Pasquino

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments