teatro-San-Carlo-visit-Naples

NAPOLI – Il prof. Riccardo Realfonzo, rappresentante della Regione nel Consiglio di Indirizzo della Fondazione Teatro di San Carlo, ha messo a verbale le motivazioni che questa mattina hanno determinato il suo voto contrario al bilancio di previsione della Fondazione per il 2023.
Il documento a verbale evidenzia inefficienti utilizzi delle risorse, irregolarità di natura contabile, appostamenti non giustificati di risorse, possibili violazioni delle norme.
In particolare, sono state eccepiti:

1. previsioni in bilancio di ingenti extra costi collegati ai contratti della dirigenza apicale;
2. utilizzo del criterio del finanziamento storico per la determinazione delle entrate indicate in bilancio, in difformità ai principi in materia e pure in presenza della conclamata assenza di alcune risorse;
3. previsioni in aumento delle entrate da bigliettazione e abbonamenti a fronte della chiusura del Teatro, causa lavori, nei primi tre mesi del 2023;
4. previsione di un piano di assunzioni di personale di dubbia compatibilità con la normativa in materia e discutibile sostenibilità economico-finanziaria;
5. previsione di significativi decrementi di alcuni costi non comprovati da istruttoria;
6. sottostima del fondo accantonamento rischi;
7. Incoerenza tra somme dichiarate a credito della Fondazione e somme verificate a debito di enti terzi.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments