NAPOLI – “I giovani della VII Municipalita’ di Napoli potranno utilizzare al meglio gli spazi del centro giovanile Pertini. L’obiettivo è rendere pienamente fruibili gli spazi spazi in grado di diventare un punto di riferimento nel quartiere di Secondigliano per le nuove generazioni e durare nel tempo, garantendo una reale opportunità per i giovani”.

E’ quanto afferma in una nota l’Assessora alle Politiche Giovanili e Lavoro, Chiara Marciani, in merito alla pubblicazione sul sito istituzionale dell’avviso pubblico per l’acquisizione di proposte progettuali per la gestione in compartecipazione con il Comune, del centro giovanile “Sandro Pertini” di Piazza Luigi Di Nocera, nel quartiere Secondigliano.

“La rete dei centri giovanili del Comune di Napoli si arrichisce di un nuove opportunità di aggregazione, organizzazione e promozione di attività culturali, ludiche e laboratoriali, nonché di proposte progettuali volte alla valorizzazione del territorio. E’ necessario favorire il confronto tra i giovani e garantire opportunità di accrescimento delle loro competenze, in modo da tramutarli in agenti di innovazione e cambiamento all’interno della società. Ci aspettiamo, dunque, che le associazioni giovanili della città partecipino numerose al nostro avviso, come parte integrante ed indispensabile alla continuazine del nostro lavoro per la collettività” aggiunge l’Assessora.

“Mi sento in tal senso particolarmente soddisfatto, perché i giovani di questa città, nelle loro molteplici sfaccettature, restano la mission principale del mio mandato e ogni volta che riusciamo a rendere concrete iniziative in loro favore, restituiamo ciò che meritano e ciò per cui vale la pena lavorare ogni giorno con il massimo dell’impegno”, commenta il consigliere Luigi Musto, presidente della commissione politiche giovanili e lavoro del Comune di Napoli.

“Siamo soddisfatti di questo risultato in quanto crediamo che questa sia una reale occasione per i nostri giovani. Lo spettro di azione dei centri giovanili abbraccia tutti gli ambiti della lotta alla povertà educativa. Pertanto, garantire la loro presenza è sostanziale tanto più per bambini e adolescenti, per cui socialità, condivisione e aggregazione costituiscono uno degli aspetti fondamentali della crescita”, dichiara il Presidente della VII Municipalità, Antonio Troiano.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments