Scuola3

NAPOLI – E’questo uno dei contenuti emersi dall’iniziativa politica, trasmessa in diretta facebook il 27 aprile sulla pagina di Sinistra Italiana Campania.

La regia di Stefano Loffredo segretario del circolo di Pozzuoli, ha permesso il dibattito politico presieduto dal coordinatore regionale Tonino Scala, a cui hanno preso parte il sottosegretario al ministero dell’istruzione Peppe De Cristoforo, la consigliera del comune di Napoli Chiara Guida, presidente della commissione scuola e Daniela Metitiero docente di lingua francese e militante del partito.

I tempi contenuti dell’iniziativa, non hanno impedito alla prof.ssa Metitiero di rappresentare un quadro completo del momento difficile che la scuola sta vivendo, partendo dai limiti della didattica a distanza, fino ad arrivare all’auspicio di un urgente rientro negli edifici scolastici.

Un intervento di pochi minuti, il suo, in cui ha sottolineato che il ruolo della scuola, quale agenzia educativa non può essere rilegato ad una mera trasmissione di saperi. Non ha perso l’occasione per evidenziare il problema dell’edilizia scolastica, appesantita da barriere architettoniche, che pongono grandi limiti di inclusione sociale e culturale degli alunni con difficoltà. Così come ha sfiorato il cocente tema del precariato e delle stabilizzazioni.

In questo tempo sospeso, si facciano attente e reali valutazioni, dei punti di forza e di debolezza, e si garantisca il miglioramento dell’intero sistema scolastico- conclude Daniela Metitiero.

Il sottosegretario Peppe De Cristoforo, a cui sono state rivolte molte domande dai partecipanti alla diretta, promette il suo personale impegno per una riqualificazione della scuola pubblica che abbia al centro l’uguaglianza sociale. Fa eco Chiara Guida, garantendo la vigilanza sull’attuazione delle misure necessarie ad una regolare ripresa, per quanto attiene la competenza comunale.

Non sono mancati i messaggi dei dirigenti scolastici, con richieste di potenziare l’organico dei docenti, al fine di consentire il recupero delle categorie fragili, ad inizio del prossimo anno scolastico.

https://www.facebook.com/watch/live/?v=3775683079169406&ref=watch_permalink

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments