francesco-emilio-borrelli

NAPOLI – In Campania sono da diverso tempo introvabili i ticket Unico per il trasporto pubblico a causa di un disservizio dalla società incaricata della distribuzione. Le tabaccherie, le edicole e le rivendite autorizzate continuano ad esserne sprovviste e quindi per i viaggiatori è diventata una vera e propria odissea riuscire a reperire i titoli di viaggio. Sono tante infatti le segnalazioni ricevute dal Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e dal conduttore radiofonico Gianni Simioli da parte dai cittadini e di gestori delle rivendite.

Sulla questione il Consigliere Borrelli ed il conduttore Gianni Simioli hanno interpellato il Presidente del Consorzio UnicoCampania Gaetano Ratto che è anche intervenuto in diretta telefonica a La Radiazza: “Il Consorzio e le aziende consorziate, all’unanimità, nel riconoscere non più tollerabile l’inadempimento della società cui è affidata la distribuzione che ha vinto una gara triennale in scadenza, hanno deciso di avviare immediatamente le azioni necessarie al ripristino in pieno del servizio. In queste ore lavoriamo affinché nel più breve tempo possibile gli utenti possano trovare nei punti vendita i ticket. Ricordo anche che è possibile acquistare gran parte dei biglietti e degli abbonamenti mensili attraverso l’APP UNICOCAMPANIA.”.

“È una situazione già capitata diverse volte in passato e ce ne siamo occupati segnalando il disservizio, ora crediamo che gli utenti debbano essere messi in condizione di non dover compiere un’impresa solo per poter acquistare i biglietti. Va bene l’app per il ticket di viaggio, anche se ci sono stati problemi per i biglietti della metro il cui sistema informatico non era in grado di leggere il biglietto elettronico, ma vogliamo sapere con certezza quando saranno distribuite materialmente i biglietti alle rivendite, a quanto ammonta la perdita dovuta alle minori entrate già ridotte a causa dell’emergenza covid. Hanno spesso descritto i campani e i napoletani come restii a pagare i biglietti dei mezzi pubblici e invece le proteste di queste settimane e i dati che ha fornito Unico dimostrano esattamente il contrario. La maggioranza non solo paga il dovuto ma si sta battendo per reperire e acquistare i titoli di viaggio”- hanno commentato Borrelli e Simioli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments