TORRE DEL GRECO – Fiscalità di vantaggio per le imprese cittadine, riutilizzo delle strutture dismesse e riqualificazione delle aree mercatali a partire dalle piazzette. Sono alcuni dei punti fondamentali sui quali lavorerà nei prossimi mesi il distretto del commercio “Il Vesuvio vista mare”, la realtà che mette insieme Ascom, Confesercenti e Assocoral la cui nascita è stata ufficializzata nelle settimane scorse dalla Regione Campania attraverso un decreto. Ad enunciare alcuni degli aspetti basilari attorno ai quali si muoverà l’attenzione del distretto è stato il presidente Angelo Pica, nel corso della conferenza di presentazione svoltasi nell’aula consiliare di palazzo Baronale.

Ad aprire i lavori il sindaco, Luigi Mennella: “L’unione tra le diverse realtà associative è di buon auspicio per un lavoro sinergico, che abbia come principale obiettivo quello di valorizzare le attività che operano sul territorio, con l’auspicio di rilanciare le diverse zone della città. Il distretto nasce da un lavoro partito da lontano, che ha visto in prima linea la Regione Campania e in particolare la vicepresidente del consiglio regionale, Loredana Raia”.

Gli ha fatto eco l’assessore alle attività produttive, Salvatore Piro: “Il distretto rappresenta un importante volano di sviluppo per il territorio. L’abbiamo detto in campagna elettorale, lo stiamo dimostrando nei fatti: il turismo sarà uno dei nostri cavalli di battaglia durante questa amministrazione”.

“Il Vesuvio vista mare” rappresenta un progetto di ampio respiro, che punta al rafforzamento dell’identità culturale cittadina, mirando a fornire servizi in grado di attirare flussi turistici e stimolare l’acquisto di prossimità, proponendo nuove esperienze attraverso format commerciali innovativi. I distretti del commercio, negli intenti della Regione che ne ha voluto la nascita, rappresentano infatti una modalità di valorizzazione territoriale innovativa per promuovere un sistema integrato di servizi e animazione, in grado di innescare dinamiche economiche, sociali e culturali.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments