NAPOLI – Su proposta dell’Assessore alle Politiche Sociali, Luca Trapanese è stata approvata oggi una importante delibera di Giunta con la quale si autorizza il prelievo dal Fondo di Riserva per 250.000 euro per coprire le spese dell’Assistenza specialistica dedicata agli alunni disabili delle scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado per l’anno in corso 2021/2022.
‘E’ un atto importante oltre che dovuto, per i bambini disabili e le loro famiglie che devono poter frequentare le scuole sostenuti dal Comune che ha l’obbligo morale e materiale di questa spesa. Oggi sono felice ma questo risultato è solo il primo passo di un percorso serio e definitivo per garantire ai richiedenti risposte immediate e in tempi utili, a inizio anno scolastico. Dobbiamo trasformare la disperazione delle famiglie in fiducia e collaborazione con le Istituzioni, rispondendo alle esigenze dei fragili con atti seri e tempestivi, ricordandoci che i bambini sono linfa per la Comunità tutta e a tutti vanno date le stesse possibilità di istruzione, crescita, socialità’ – dichiara l’Assessore Trapanese.
Il Comune di Napoli ha il compito di garantire il servizio di assistenza specialistica per l’autonomia e la comunicazione, intesa come insieme di prestazioni a contenuto e profilo socio-educativo professionali fornite, di norma, presso l’istituto scolastico frequentato dallo studente e finalizzate alla piena e reale integrazione dello stesso nel tessuto scolastico. Per assistenza specialistica s’intende un servizio educativo di assistenza scolastica erogato attraverso l’affiancamento dell’alunno con disabilità di un operatore specialistico che contribuisca al perseguimento degli obiettivi progettuali individuati con la scuola, i soggetti coinvolti e le famiglie.
Dalle scuole era arrivata una richiesta di 310 domande/progetti di cui 250 inerenti le scuole primarie e secondarie di primo grado per un importo complessivo stimabile in 1.200.000,00 euro e 70 in favore di alunni frequentanti le scuole dell’infanzia, numeri che hanno reso insufficiente l’appostamento economico gia’ previsto nel Piani di Zona. Con il prelievo dal Fondo di Riserva si garantisce da oggi la ripresa di tutti i progetti per garantire la presenza a scuola dei bambini disabili.
‘Il mio impegno proseguirà in un’unica direzione: trovare risorse certe per rendere questo servizio continuativo e rispondente alle reali richieste, sostenendo le famiglie che già troppe difficoltà si trovano a affrontare quotidianamente’ – conclude l’Assessore.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments