POZZUOLI – Protesta degli abitanti di via De Curtis a Pozzuoli dopo che il comune ieri ha inaugurato l’area adibita a trasbordo rifiuti Monterusciello.

La preoccupazione maggiore per i cittadini è derivata dal percolato, che a loro dire cadrebbe direttamente nel terreno e non si sa bene dove verrebbe stoccato.

Pronta la risposta del Comune di Pozzuoli che afferma: “In riferimento alle proteste messe in atto da alcuni cittadini presso l’area di trasbordo rifiuti attivata in via De Curtis a Monterusciello, l’amministrazione comunale di Pozzuoli precisa e ribadisce che la piattaforma realizzata è dedicata esclusivamente al trasbordo dei rifiuti tra i camion che poi andranno fuori città: l’area non è e non sarà mai una discarica. È semplicemente uno spazio destinato al perfezionamento del ciclo dei rifiuti differenziati (tranne l’organico), che saranno poi destinati allo Stir e alle altre piattaforme di riciclo. Chi in queste ore sta raccontando il contrario, fomentando paure, mente impedendo lo svolgimento corretto del servizio pubblico. L’azione dell’amministrazione è tesa a migliorare il servizio e non a peggiorare la qualità della vivibilità del luogo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments