21.2 C
Napoli

Bradisismo ai Campi Flegrei, iniziate verifiche tecniche di agibilità

-

CAMPI FLEGREI – Sono iniziate questa mattina le verifiche tecniche da parte delle squadre di ingegneri della protezione civile regionale specializzate, già in possesso dello specifico  “patentino Aedes”, ossia l’abilitazione a compilare gli strumenti schedi grafici utilizzati al livello nazionale nei contesti post-sismici.

Le verifiche vedono un coordinamento delle attività del sistema di protezione civile composto da Dipartimento Nazionale, Vigili del Fuoco, Regione Campania e Comune di Pozzuoli presso il Centro Operativo Comunale dove i Vigili del Fuoco hanno istituito un Posto di comando avanzato.

I controlli avverranno anche all’interno delle abitazioni su richiesta dei cittadini attraverso il Centro operativo comunale. Non si tratta, infatti, delle analisi di vulnerabilità che rientrano nelle attività di prevenzione, ma di verifiche di agibilità post-evento.

Al termine dei sopralluoghi, il sistema di Protezione civile valuterà il livello di scenario secondo la attuale Pianificazione bradisismica.

La Regione sin dalle prime ore è stata vicina al Comune di Pozzuoli e si attivata allestendo, d’intesa con il Comune, le tende, le brandine , le sedie e i gazebo necessari alla primissima accoglienza.
Complessivamente sono stati attivati, fino ad ora, 200 volontari tra cui anche gli psicologi dell’emergenza.
Emergenza bradisismo, Acampora (PD): informiamo i cittadini nel merito, senza cadere nel tranello delle fake news o di propagandismo sterile.
Stamane, nel corso della Conferenza stampa convocata dal Sindaco Gaetano Manfredi, ho ascoltato – e non avevo dubbi – parole serie, professionali e nel merito della vicenda che ci coinvolge tutti; chiaramente, sto parlando dell’emergenza bradisismo. Il Sindaco, ”ha fatto leva” sulla serenità e la fermezza con la quale occorre e occorrerà “convivere” e gestire l’emergenza, senza farsi prendere da inutili (per fortuna, in questo caso) isterismi in quanto ad oggi tutti i dati scientifici in nostro possesso escludono rischi peggiori. Dopodiché, partendo dal presupposto che la paura dei cittadini in queste ore è sia comprensibile quanto naturale, ciò che ho trovato particolarmente rassicurante e, soprattutto, utile nel merito della questione sono state le informazioni chiare e trasparenti che sia il Sindaco quanto l’Assessore Cosenza hanno condiviso con la cittadinanza; ecco le principali.
Nella notte, è stato istituito il “COC” (Comitato-Operativo-Comunale) con la finalità di intensificare ulteriormente le attività di verifica e monitoraggio dei dati già in corso da mesi. Non si sono registrati danni al patrimonio immobiliare comunale, soprattutto nelle scuole dell’area di interesse, visitate questa mattina dal Sindaco e dalle varie articolazioni della nostra Amministrazione, le quali domani riapriranno regolarmente.
I Dati degli enti che si occupano delle criticità sismiche ad oggi classificano come “normali” le scosse di ieri sera, in quanto rientranti in analisi previsionali già effettuate che, per quanto intense, non hanno raggiunto la soglia del magnitudo 5.
Inoltre, si è fatto chiarezza sull’area “gialla” della mappa istituzionale e scientifica del Piano di Emergenza Speditivo Nazionale: i cittadini di quell’area, se sarà necessario verranno
spostati provvisoriamente, ma nel territorio della Campania ma, ripeto e ribadisco con forza: non c’è questa emergenza.
Nelle prossime ore, a titolo cautelativo ed organizzativo, verranno indicate nel territorio della X Municipalità, di concerto con Protezione Civile e Prefettura, le aree di attesa ove, nell’ipotesi remota, i cittadini dovranno recarsi.
Tengo, in conclusione, a ribadire che – citando proprio le parole del Sindaco Gaetano Manfredi – “non occorre allarmarsi inutilmente in quanto, mai come in questo momento storico, il fenomeno è attenzionato con i massimi livelli di attenzione e competenza possibili e che, per quanto la paura sia fisiologica e comprensibile, al momento paradossalmente il principale pericolo non è rappresentato dal bradisismo ma dalle fake news di chi, anche in queste ore, hanno fatto un vergognoso sciacallaggio distraendo e spaventando inutilmente   decine di migliaia di cittadini”.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x