20160201_111928_resized

POZZUOLI – “Ho ricevuto rassicurazioni e tempi certi sull’avvio dei lavori in via Savino Vitagliano. Dopo la mia ordinanza di novembre e i ripetuti solleciti, i vertici dell’Eav mi hanno detto che l’intervento per mettere in sicurezza la zona a ridosso della linea Cumana e consentire così l’accesso ad eventuali mezzi di soccorso partirà entro 45 giorni”.

A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia in seguito al sopralluogo effettuato questa mattina con il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio e i sindaci di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione, Monte di Procida Giuseppe Pugliese e Quarto Rosa Capuozzo. L’incontro si è svolto prima a Lucrino, dove i vertici dell’azienda dei trasporti hanno presentato i sei nuovi autobus che rafforzeranno le linee su gomma nella zona flegrea. Dalla stazione della Cumana di Lucrino, i sindaci e i tecnici dell’Eav si sono poi spostati con il treno fino alla stazione Gerolomini, dove è stato fatto anche il punto sul progetto di interramento della linea con la creazione della nuova stazione a Vallone Mandria. “Dopo la conferma della disponibilità dei fondi ricevuta dal presidente della Regione Vincenzo De Luca nel corso della sua recente visita a Pozzuoli – ha aggiunto il sindaco Figliolia – gli ingegneri dell’Eav ci hanno detto che stanno mettendo a punto gli ultimi atti per procedere agli interventi programmati e portare così a termine quest’altra opera ferma ormai da anni”.E non sarà trascurata nemmeno l’altra linea, la Circumflegrea, perché dopo il sopralluogo previsto per la stazione della Cumana di Baia il 4 febbraio, sarà la volta delle stazioni “Grotta del Sole” di Monterusciello e di Licola. Un ulteriore argomento messo in campo dal sindaco di Pozzuoli è stato quello del prolungamento dell’orario di servizio della Cumana fino all’una di notte nei fine settimana per l’intero periodo estivo. “Il presidente dell’Eav mi ha assicurato che affronterà la questione – ha detto il primo cittadino – anche se in questo caso si tratta di reperire i fondi necessari per garantire il servizio sui treni e nelle stazioni. Della faccenda investiremo anche la Regione Campania: se c’è da fare un’azione sinergica, con il coinvolgimento degli altri sindaci, noi siamo pronti. Così come non tralasceremo la vicenda della ridefinizione delle tariffe, che sono penalizzanti per gli utenti di Pozzuoli e dell’intera area flegrea”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments