v-STEFANELLI

ISCHIA- Gli accadimenti in Medio Oriente hanno caratterizzato la 37esima del Premio Ischia di Giornalismo, che si è conclusa sabato notte a Lacco Ameno con la conduzione di Paola Saluzzi.

Un minuto di silenzio per le vittime dell’attacco terroristico a Dacca è stato rispettato durante la consegna del Premio al gruppo di giornalisti e attivisti dei diritti umani che pubblicano a Raqqa in Siria un sito web e pagine di social che testimoniano le violenze commesse contro la popolazione civile dall’Isis e dal regime di Assad, consegnato dall’assessore regionale al Turismo, Corrado Matera.Premio Ischia per i Diritti Umani a Can Dundar, direttore del quotidiano turco Cumhuriyet, condannato a 5 anni e 10 mesi di reclusione per “rivelazioni dei segreti di stato”.Premio Giornalista dell’anno per la Tv a Pio d’Emilia, premiato dal direttore dell’Ansa Contu, per i suoi reportage da Fukushima e il dramma dei rifugiati di Serbia-Montenegro.Giornalista dell’anno per la carta stampata Barbara Stefanelli, vicedirettore del Corriere della Sera che nel ricevere il riconoscimento ha affermato: “Dedico il premio a Maria Grazia Cutuli”.Penna d’Oro della Presidenza del Consiglio dei Ministri al cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura. Riconoscimento consegnato al Cardinale Ravasi dal ministro della Pubblica istruzione, Stefania Giannini.Roberto Monti, presidente Fondazione Premio Ischia, sottolinea l’attualità della rassegna, giunta alla 37esima edizione.Tra i premi speciali, riconoscimento a Francesca Fialdini, conduttricce di Uno Mattina Estate per l’infotainment, a Pierluigi Pardo per il giornalismo sportivo. Moreno Pecchiolli, Arena di Verona, premio speciale Enogastronomia e a Giovanni Butitta, respo relazione esterne Terna, premiato da Pasquale Sommese.

{youtube}3VeL8kOXUoE{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments