ISCHIA – “Ancora una volta la natura si è ribellata all’inciviltà dell’uomo.

Dopo la recente ondata di maltempo la spiaggia della Mandra è stata invasa dai rifiuti restituiti dal mare.

Le mareggiate hanno riportato a riva rifiuti di ogni tipo, dalla plastica al poliuretano.

A pelo dell’acqua, inoltre, galleggiava una non meglio identificata schiuma marrone.

E dulcis in fundo dalla sabbia è emerso un tubo corrugato, di quelli utilizzati per l’impiantistica elettrica”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal commissario del Sole che Ride per l’Isola di Ischia Mariarosaria Urraro.

“Ma non finisce qui – proseguono Borrelli e Urraro -.

Dalla sabbia sono emersi anche alcuni tubi neri che, evidentemente, scaricano qualcosa direttamente a riva.

Poco più in là, a completare il quadro, una palafitta che si sorregge su delle putrelle arrugginite e instabili.

Una situazione assurda che abbiamo provveduto a segnalare alla Guardia Costiera.

Purtroppo l’isola di Ischia, così come tante altre perle della Campania, è continuamente violentata dagli scarichi e dagli sversamenti a mare.

I cittadini non riescono a comprendere che il mare e un patrimonio e così va trattato. Siamo stanchi di assistere a scene del genere, causate dall’inciviltà dell’uomo”.

Spiaggia della Mandra

Maltempo a Ischia, il mare restituisce rifiuti e schiuma marrone sulla spiaggia della Mandra. #Verdi: “La ribellione della natura all’inciviltà di chi sversa rifiuti in mare. Inquietante la presenza di grossi tubi neri e di una palafitta con putrelle arrugginite, abbiamo segnalato il problema”“Ancora una volta la natura si è ribellata all’inciviltà dell’uomo. Dopo la recente ondata di maltempo la spiaggia della Mandra è stata invasa dai rifiuti restituiti dal mare. Le mareggiate hanno riportato a riva rifiuti di ogni tipo, dalla plastica al poliuretano. A pelo dell’acqua, inoltre, galleggiava una non meglio identificata schiuma marrone. E dulcis in fundo dalla sabbia è emerso un tubo corrugato, di quelli utilizzati per l’impiantistica elettrica”. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal commissario del Sole che Ride per l’Isola di Ischia Mariarosaria Urraro. “Ma non finisce qui – proseguono Borrelli e Urraro -. Dalla sabbia sono emersi anche alcuni tubi neri che, evidentemente, scaricano qualcosa direttamente a riva. Poco più in là, a completare il quadro, una palafitta che si sorregge su delle putrelle arrugginite e instabili. Una situazione assurda che abbiamo provveduto a segnalare alla Guardia Costiera. Purtroppo l’isola di Ischia, così come tante altre perle della Campania, è continuamente violentata dagli scarichi e dagli sversamenti a mare. I cittadini non riescono a comprendere che il mare e un patrimonio e così va trattato. Siamo stanchi di assistere a scene del genere, causate dall’inciviltà dell’uomo”.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Martedì 26 novembre 2019

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments