FIGLIOLIA

POZZUOLI – Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha scritto una “Lettera aperta ai titolari degli esercizi pubblici” invitandoli all’osservanza dell’ordinanza sul divieto di accensione di fuochi d’artificio e della normativa vigente in materia di quiete pubblica e inquinamento acustico.

“Mi appello al buon senso e specialmente alla sensibilità che gli esercenti dovrebbero avere nel condurre la propria attività. Astenersi dall’accensione di fuochi d’artificio, nonché regolamentare le emissioni sonore provenienti da amplificatori audio – scrive il primo cittadino – vuol dire avere rispetto dell’altrui persona e trovare il giusto equilibrio tra quelle che sono le esigenze dei cittadini e quelle invece degli avventori. Se non si raggiunge tale equilibrio si genera una contrapposizione tra i diversi interessi, al punto da richiedere attività sempre più repressive che non fanno certamente bene all’economia della città. Si tratta, dunque, di una problematica che si può risolvere solo con la consapevolezza che il rispetto delle regole arreca beneficio a tutta la comunità e ai suoi ospiti…””Confido molto – conclude il sindaco Figliolia – nella vostra attenzione e nelle iniziativa che vorrete porre in essere per far sì che le attività da voi svolte non si contrappongano ai bisogni legittimi dei residenti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments