14.2 C
Napoli

Pozzuoli, nasce il “Caffè filatelico”

-

POZZUOLI – Gli appassionati arrivano alla spicciolata subito dopo pranzo, poco prima delle tre. Vengono da Pozzuoli, Monte di Procida, Baia, Bacoli, ma anche da Frattamaggiore e da Trentola Ducenta per sorseggiare nell’ufficio postale di corso Nicola Terracciano il primo “Caffè filatelico” di Napoli e provincia.

 

Si chiama appunto così l’iniziativa che Poste Italiane ha inaugurato ieri, giovedì 16 febbraio, a Pozzuoli. Dalle 15 alle 18, il salone si è popolato di collezionisti e cultori, incuriositi dall’iniziativa e attratti dalla possibilità di trovare prodotti filatelici rari e novità legate alla recente emissione dedicata al Carnevale.

 

L’appuntamento, che verrà riproposto con cadenza mensile, consente agli appassionati, o anche semplicemente a chi è interessato a conoscere le ultime novità del settore, di condividere parti delle proprie collezioni o di recuperare francobolli, cartoline e annulli emessi nel corso dell’anno. Ma il “Caffè filatelico” sarà anche l’occasione per conoscersi, incontrarsi e confrontarsi in un luogo che per gli amatori del genere è un punto di riferimento.

Durante l’incontro di ieri sono stati esposti francobolli dedicati al Carnevale (compresi i sei rilasciati proprio ieri, 16 febbraio), le emissioni degli ultimi mesi, cofanetti a tema con relativi folder, monete, francobolli e volumi che raccolgono tutte le uscite del 2022. «È stata un’occasione per conoscere di persona clienti nuovi, ma anche per mantenere il contatto con quelli abituali. L’iniziativa, inoltre, ci ha permesso di esporre in sala diversi prodotti, rafforzando l’identità filatelica del nostro ufficio», spiega Davide De Fraia, direttore della sede di corso Terracciano.

 

Il prossimo appuntamento con il “Caffè filatelico” è programmato per marzo, sempre nell’ufficio di corso Nicola Terracciano, 35.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x