POZZUOLI – Importanti novità giungono in merito al progetto GeoGrid e alle trivellazioni nell’area puteolana di Agnano-Pisciarelli.

La vicenda è stata sin dall’inizio seguita dal Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, allertato dai residenti preoccupati per le trivellazioni, sulle cui operazioni non erano mai stati informati: “Risulta che la GeoGrid avesse ottenuto dalla Regione Campania i finanziamenti per portare avanti un progetto di ricerca scientifica ma che non fosse autorizzata a realizzare interventi di trivellazione e geyser, pericolosissimi per una zona sismica e densamente abitata come quella di Agnano.

Per tali interventi non è mai stato presentato alcun incartamento né è stata fatta una conferenza dei servizi.

La Regione Campania ha deciso si sospendere i finanziamenti per questo progetto mentre il Comune di Pozzuoli è intervenuto per far chiudere il geyser e per avere chiarimenti su ogni tipo di intervento eseguito. Io incontrerò l’Assessore Regionale alle attività produttive Antonio Marchiello, che su questa vicenda mi sono già confrontato più volte, e gli chiederò che oltre alla sospensione dei finanziamenti sia richiesta la restituzione della cifra già erogata.”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments