19.3 C
Napoli

Sequestrati a Licola circa 710mq di area demaniale marittima destinata a stabilimento balneare e ristorante

-

POZZUOLI – Nella giornata di ieri, personale militare dell’Ufficio Circondariale marittimo – Guardia Costiera di Pozzuoli, in sinergia con i Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno eseguito un’operazione di polizia demaniale e ambientale lungo il litorale del Comune di Pozzuoli, in località Licola.

Dagli accertamenti svolti, sono emerse diverse irregolarità che hanno portato i militari operanti a sottoporre a sequestro penale circa 710 mq. di area demaniale marittima destinata a stabilimento balneare abusivamente occupata con una piattaforma cementizia pavimentata, una piscina interrata, un locale tecnico sotterraneo asservito alla stessa, diverse cabine docce con copertura realizzate in struttura muraria e un gazebo.

Gli autori delle violazioni sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per le pertinenti ipotesi di reato che vanno dalla abusiva occupazione di demanio marittimo alla violazione delle norme paesaggistiche ed ambientali.

Proseguono, così, in maniera serrata i controlli della Guardia Costiera e dei Carabinieri di Pozzuoli lungo tutta la fascia costiera flegrea, a tutela dell’ambiente marino e del demanio marittimo, al fine di prevenire e reprimere quei fenomeni diffusi di abusivismo ed illegalità che deturpano la pregiata bellezza paesaggistica del territorio.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x