TORRE ANNUNZIATA – I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, supportati dai militari del 10^ Reggimento “Campania” e del Nucleo Cinofili di Sarno, hanno svolto un servizio ad “alto impatto” nei comuni di Boscoreale e Torre Annunziata. Particolare attenzione è stata rivolta nuovamente al “Piano Napoli” di villa Regina, dopo gli ultimi eventi criminosi che hannodeterminato l’avvio di una serie di servizi di prevenzione e repressione all’interno del rione popolare.

Un 48enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo essere stato sottoposto a perquisizione personale e locale all’interno e nelle pertinenze della propria abitazione, a limite territoriale tra Torre Annunziata e Boscoreale. Determinante, per il rinvenimento dello stupefacente, l’operato di “Gero”, il pastore tedesco addestrato per la ricerca della droga, che è stato capace di segnalare dei contenitori, agganciati dall’indagato con delle calamite nel sottoscocca di un furgone utilizzato per il trasporto di materiale per la pesca.

All’interno, i carabinieri hanno rinvenuto panetti di “hashish” per un peso di circa 30 grammi. Nell’abitazione dell’uomo, anche materiale per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Per lui è scattato l’arresto e la traduzione agli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Diverse perquisizioni ed estesi controlli stradali sono stati eseguiti all’interno del “Piano Napoli” di villa Regina. Un 21enne è stato sorpreso in possesso di un coltello di 17 centimetri, sottoposto a sequestro. Per lui è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria. Un 56enne, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di due dosi di “cocaina” e segnalato al Prefetto quale assuntore di stupefacenti.

Con il supporto delle unità cinofile addestrate per la ricerca di armi ed esplosivi, i militari hanno inoltre rinvenuto, nei pressi dell’isolato 14, una busta contenente 9 cartucce per armi calibro 12. 15 le perquisizioni complessivamente eseguite a carico di persone, veicoli e domicili.

108 le persone identificate e 39 i veicoli controllati. Nel corso dell’intero servizio sono state elevate 24 contravvenzioni al codice della strada, mentre 5 veicoli sono stati sequestrati e 4 patenti sono state ritirate.

Sempre elevata l’attenzione verso la verifica sul rispetto delle norme anti-contagio. 23 persone sono state sanzionate per l’inosservanza al divieto di spostamenti tra comuni diversi ovvero oltre l’orario consentito.

I controlli sull’area proseguiranno senza sosta anche nei prossimi giorni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments