NAPOLI – Il mondo accademico e scientifico saranno protagonisti alla seconda edizione di Eruzioni del Gusto, evento enogastronomico in programma dal 12 al 14 ottobre 2019 al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa a Napoli, promosso da ORONERO – Dalle scritture del fuoco, associazione che favorisce lo scambio culturale tra i popoli per lo sviluppo economico pacifico, ponendo centralità a quelli che vivono nelle aree vulcaniche del pianeta. Nel corso di eventi enogastronomici che vedranno la partecipazione di cuochi contadini, chef stellati, sommelier rinomati, vi saranno convegni a tema sulle proprietà dei prodotti delle terre vulcaniche, sul vino e il bere consapevole, tenuti da docenti dei Dipartimenti di Agraria, Veterinaria e Medicina dell’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’. A cura dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno il tema della sicurezza alimentare. Con il pubblico si discuterà anche di ‘’erbe selvatiche in cucina’’ ovvero un’analisi sulle proprietà e i benefici delle erbe dei nostri orti; ‘’il genetista nel carrello della spesa’’ sulla scelta consapevole di cibi da mettere in tavola, ‘’lo scienziato in padella’’ sulla cottura e la scelta dei cibi, ‘’il suolo a tavola’’ dove si analizzano le proprietà organolettiche degli alimenti che ingeriamo, prodotti sui suoli vulcanici. ‘’Il vino nell’anima’’ avrà come protagonista i grandi vini italiani e il rapporto con i territori. A proposito di vini il mondo della ricerca discuterà delle funzioni antiossidanti e antinfiammatorie del nettare di Bacco e del bere consapevole.
E proprio il vino occuperà un posto di primo piano nella tre giorni dove sarà possibile ritrovare tutti i grandi vini della Campania, della Sicilia, del Vulture e di tutti i territori vulcanici e non del Paese.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami