NAPOLI – Napoli pallavolo blinda il primo posto in classifica, mettendo a segno la 21esima vittoria consecutiva.
Sabato 1 Aprile si è svolta presso il Palasport di Portici l’ultima gara casalinga della BCC Napoli Mc Donald’s che batte Rione Terra per 3 set a 0.

Nel primo set gli azzurri vanno sotto di 4 lunghezze (11-15), poi rimontano e chiudono sul 25-21 con il punto di Quaremba. Nel secondo set gli azzurri dei Mister Colarusso e Ferrentino spingono il piede sull’acceleratore, lasciando poche occasioni agli ospiti che devono arrendersi sul 25-13.
Nell’ultima parte c’è equilibrio fino a metà set, contro un Rione Terra che non vuole cedere.

Poi arriva lo scossone e Napoli corre forte in testa alla classifica blindando il primo posto in solitaria e affacciandosi per la prima volta a una serie nazionale. Il Presidente Amato: “Un sogno che si realizza. Un gruppo fantastico. Uno staff eccezionale.

Ho scelto i migliori e i risultati mi hanno dato ragione”. La vicepresidente: “Non abbiamo mai mollato. Abbiamo puntato su uno staff tecnico di livello e su un gruppo di Atleti che avevano fame di vittoria quanto noi. La serie B non ci spaventa”.

Non fa mancare il suo supporto il Presidente della BCC Napoli: “ “La nostra missione si realizza nel sostegno all’economia reale ed alla nostra Comunità. Ciò realizza miglioramento delle condizioni del territorio. Nel caso della nostra squadra di pallavolo è stata un’esperienza straordinaria. Ragazzi straordinari guidati da una società giovane ma solida. Il sodalizio con la nostra Banca probabilmente ha realizzato un risultato straordinario . Andiamo avanti soprattutto per i giovani di Napoli.

Questo è lo sport vero sostenuto dalla Banca di Credito Cooperativo di Napoli”. Presente al match anche l’Assessora Ferrante che conclude: “Felice ed orgogliosa di aver assistito ad una splendida stagione agonistica, nella quale la squadra ha dimostrato di non avere rivali!
Il prossimo anno gareggeremo in serie B e sono certa che i ragazzi sapranno giocarsi la sfida ancora più ambita della serie superiore.

Lo sport, con le emozioni e le motivazioni di cui è capace, riesce ancora una volta a rendere possibile imprese a prima vista inimmaginabili!”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments