sorbinop24testa

NAPOLI – Arriva una medaglia di bronzo per Diego e Massimiliano Testa, padre e figlio, alla prima esperienza nel circuito Endurance. Le due gare del Campionato Europeo che si sono concluse oggi a Chioggia hanno portato i due piloti del Circolo Canottieri Napoli sul grandino più basso del podio, dopo aver mostrato segnali di grande crescita.

Nella gara lunga di sabato, infatti, lo scafo Sorbino P24, dopo aver tenuto a lungo la terza posizione ha superato la barca della coppia spagnola Lopez-Garcia, chiudendo secondo alle spalle dell’altro team spagnolo Garcia-Pardo.

La seconda gara, invece, ha visto i due piloti napoletani prendere la testa della corsa con ampio vantaggio già nei primi giri ma, purtroppo, a causa del mare formato incontrato sul circuito è saltata la calandra del motore e questo li ha costretti al ritiro lasciandoli sul terzo gradino del podio finale.

“Per noi era la prima esperienza con questa barca – spiega Diego Testa -.

Ho visto già una discreta crescita e credo sia stato un buon allenamento in vista del mondiale di Ischia che si terrà a ottobre e che rappresenta il vero obiettivo stagionale. Dispiace per l’inconveniente di oggi perché avremmo potuto portare a casa una vittoria parziale e conquistare l’argento ma possiamo essere soddisfatti lo stesso e fiduciosi in vista del prossimo appuntamento”.

Il Sorbino P24 tornerà in mare dal 5 al 7 ottobre a Forio d’Ischia per le gare valide per il Campionato del Mondo Endurance.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments