ARZANO – Pronta per il debutto in campionato la Luvo Barattoli Arzano. Domani pomeriggio (sabato 16 ottobre 2021) si gioca contro il Volley Desi di Palmi, paese con una lunga tradizione pallavolistica in provincia di Reggio Calabria.

“Le ragazze sono pronte per tuffarsi a capofitto in questo nuovo campionato -spiega il coach Antonio Piscopo- ci stiamo preparando dal 28 agosto, abbiamo disputato qualche amichevole ma non vediamo l’ora di cominciare a giocare per i tre punti”. La società rivale vanta un roster altrettanto giovane e di comprovata esperienza nella quale spiccano Natascia Mancuso e Larosa. Temibili anche la centrale Valentina Mearini (centrale ex Trevi) e l’attaccante Diana Giometti.

Uno sguardo al torneo che ritrova l’antica formula con i gironi completi. Per la Luvo Barattoli Arzano si tratta del decimo campionato consecutivo in serie B1. Un vero e proprio record per questa società che da anni è il fiore all’occhiello della pallavolo giovanile della Regione Campania.

La stagione che parte domani prevede che i gironi tornino all’antico o quasi. Le ragazze arzanesi si contenderanno le posizioni di classifica con le squadre di Puglia, Calabria e Sicilia oltre che con le corregionali come Fiamma Torrese e San Salvatore Telesino.

Unica novità nel numero delle squadre fermo a 12, in ogni caso un toccasana per scongiurare i continui ritiri che nelle ultime stagioni precovid falcidiavano il calendario costringendo le squadre a continui e fastidiosi turni di riposo forzato.

La gara con il Desi Volley sarà ospitata dal palazzetto dello sport Domenico Rea di Arzano che ritorna ad aprire i battenti dalla prima di campionato: “Questa cosa -sottolinea coach Piscopo- finalmente ci fa sentire come le altre squadre che normalmente utilizzano il palazzetto cittadino per gare ed allenamenti. L’importante è partire bene ed esprimere una buona pallavolo. Poi modelleremo nostri obiettivi sportivi con lo scorrere delle giornate e cercando di ottenere sempre sul campo il miglior risultato possibile”.

Quest’anno ci sono le premesse per un’altra stagione ricca di soddisfazioni, non resta che le ore 16 di domani quando gli arbitri Raffaella Ayroldi e Giuseppe Mastronicola fischieranno l’inizio del campionato.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments