Ultima sfida per le Olimpiadi dei Monti Lattari. La kermesse si concluderà domani mattina (domenica 17 dicembre) con la maratona in programma a Sant’Antonio Abate. Subito dopo, gli atleti si trasferiranno a Pimonte, Comune promotore dell’iniziativa, dove si terrà la cerimonia di chiusura (prevista alle 11) presso il piazzale San Michele. Sarà un momento per celebrare i tanti giovani atleti che hanno partecipato ai giochi e, nello stesso tempo, tutti coloro che hanno preso parte attivamente a questa manifestazione. Sarà dunque l’occasione per premiare gli atleti e i Comuni con le medaglie. Un momento di festa e celebrazione, per scoprire il medagliere finale e, quindi, quale comune del comprensorio si laureerà vincitore. Alla cerimonia parteciperanno i sindaci Francesco Somma (Pimonte), Ilaria Abagnale (Sant’Antonio Abate), Tommaso Naclerio (Agerola), Nello D’Auria (Gragnano), Giosuè D’Amora (Santa Maria la Carità), Anna Amendola (Lettere) e Costantino Peccerillo (Casola di Napoli). L’evento, sostenuto dalla Regione Campania ed aperto ai giovani tra i 15 e i 35 anni, gode del patrocinio morale del Coni ed ha celebrato i valori dello sport, con l’obiettivo di promuovere l’integrazione territoriale. Sette comuni, sette discipline sportive, con l’obiettivo di unire le comunità dei Monti Lattari, con circa mille giovani che hanno partecipato ai vari appuntamenti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments