NAPOLI – Nella penultima giornata della Serie A della Raffa, è arrivato un pareggio in rimonta per l’Enrico Millo nel big match del girone 1 con la Nova Inox Mosciano, che si è disputato sabato 15 maggio a Baronissi; l’Accessori Moda Kennedy, invece, è tornata con un punto, importante in chiave salvezza, dalla trasferta in casa della Giorgione3Villese.

Nello specifico, l’Enrico Millo del presidente e tecnico Franco Montuori, sotto per 3-1 alla fine del primo turno di gioco, è riuscita ad agguantare gli avversari nella seconda parte del match, aggiudicandosi tre dei quattro set di coppia. Le due squadre (dopo che domenica la Nova Inox Mosciano ha pareggiato nel recupero con la Vigasio Villafranca) sono appaiate al secondo posto con 20 punti, tuttavia gli abruzzesi possono contare sul vantaggio negli scontri diretti.

“All’inizio dell’incontro – ha dichiarato il presidente della Millo, Franco Montuori – i ragazzi erano un po’ frenati, forse per l’importanza della posta in palio, poi si sono sciolti ed hanno giocato un ottimo secondo turno. È stato un bell’incontro, ci siamo equivalsi: penso che tutto sommato il 4-4 sia giusto”.

Sabato 22 maggio nell’ultimo atto della regular season, la squadra di Baronissi farà visita alla Pamperduto Montesanto, già condannata a salutare la categoria; capitan Francesco Santoriello e compagni con un punto sarebbero aritmeticamente qualificati ai play-off, che contrapporranno la seconda di un girone alla terza dell’altro per la conquista di un posto alle Final Four; la Nova Inox Mosciano ospiterà, invece, la Giorgione3Villese, al momento terzultima e chiamata a fare punti per scongiurare la possibile retrocessione diretta. Un turno emozionante attende anche l’Accessori Moda Kennedy che con un pari nella sfida interna con Vigasio Villafranca avrebbe la certezza di regalarsi, dopo la promozione della scorsa stagione, un altro anno nella massima categoria.

“L’incontro con la Giorgione3Villese – ha dichiarato il tecnico della Kennedy, Antonio Carbone – è stato molto duro: alcune decisioni arbitrali ci hanno un po’ innervosito ma ci siamo calmati, abbiamo ripreso la concentrazione ed abbiamo ottenuto un pareggio che ci avvicina alla salvezza”

La squadra nolana del presidente Antonio Ferrante, che al momento ha 17 punti, con una vittoria potrebbe anche inserirsi a sorpresa nella corsa play-off. Ha già staccato il pass per il grande evento che, il 3 e il 4 luglio, decreterà la squadra campione d’Italia la Caccialanza di Milano vincitrice, con merito, del girone.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments