NAPOLI – Sono tre le settimane alla Sorrento – Positano, tra le manifestazioni più suggestive di tutto lo Stivale grazie al contesto naturalistico e di accoglienza turistica. Oltre alle consuete attrazioni turistiche, Sorrento si presenta in una veste sfavillante, quella delle luci di Natale che in questa città sono motivo di orgoglio.

Offerta turistica, clima mediterraneo, atmosfera natalizia, piatti di tradizione antichissima e rinomati in tutto il mondo fanno sì che la partecipazione all’evento si trasformi in un’occasione per vivere un fine settimana di svago.

LE T-SHIRT – Rinnovata la partnership con Adidas, da sempre a fianco degli eventi Napoli Running e RunCzech, che anche quest’anno fornirà le T-shirt che arricchiranno il pacco gara degli atleti. Un capo tecnico personalizzato in base al genere, da uomo, un acceso colore aragosta con stampa in bianco, e da donna, un delicato colore rosa con stampa in nero. Il fronte è decorato con i loghi della manifestazione in alto e una stampa, sul lato sinistro che accompagna la curva del bacino e racconta la storia di un runner che conquista il percorso di gara, raffigurato come una collina sulla quale sono riportate le onde del mare. Sullo sfondo il paesaggio tipico della costiera, illuminato da un sole pieno, tipico del posto.

GLI EVENTI – Domenica 5 dicembre sarà una vera e propria festa dello sport che prenderà il via con la partenza, alle prime luci del mattino, degli atleti Sorrento Positano Ultramarathon di 54 km gara che rientra anche nel calendario delle manifestazioni IAU (International Associtation of Ultrarunners) con tanto di Bronze Label Iau e IUTA (Italian Ultramarathon and Trail Association). La giornata procede a pieno ritmo con il colpo di pistola che, alle 9, siglerà la partenza della Sorrento Positano Panoramica di 27 km e terminerà con la corsa dei più piccoli alla Family Run, un’occasione per trasformare una giornata in famiglia nella scoperta del territorio attraverso lo sport.

Tempo massimo di 7 ore per gli atleti della Ultramarathon e 4 ore per gli iscritti alla Panoramica. Per entrambe le manifestazioni è prevista una competizione nella competizione, il premio “Trofeo della Costiera”, un traguardo volante al passaggio al 50km per gli ultramaratoneti e il “Gran Premio Nastro Verde” assegnato al più veloce in transito sulla distanza della mezza maratona 21,0975km per gli atleti della Panoramica.

UNA GITA A CAPRI – Da Sorrento è possibile raggiungere Capri, l’isola “azzurra”, perla dell’Arcipelago Campano e famosa in tutto il mondo non solo per la natura selvaggia e gli scorci spettacolari che riesce a donare agli occhi attenti dei visitatori, ma anche per l’atmosfera di fascino che l’ha resa una località da favola. Località di relax già in epoca romana, quando Augusto e Tiberio la scelsero come rifugio, è meta di vacanza di Vip di tutto il mondo. Una sosta nei ristoranti locali porterà a scoprire sapori come quelli dei Ravioli alla Caprese, la Chiummenzana o la Torta Caprese, la cui ricetta racconta una storia di distrazione da parte del cuoco Carmine di Fiore che dimenticò di aggiungere la farina al suo dolce, creando un capolavoro apprezzato in tutto il mondo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments