NAPOLI – Oltre 700 atleti, tra mezza maratona competitiva e la 11.5Km non – competitiva, si sono ritrovati domenica 5 Febbraio ai nastri di partenza di una delle gare divenuta per tanti oramai un tradizionale appuntamento.
Nonostante le forte raffiche di vento gelido che hanno caratterizzato la giornata, la Stabiaequa Half Marathon ha offerto ancora una volta ai tanti partecipanti la possibilità di riempire i cuori di gioia e gli occhi della bellezza offerta dal percorso che per buona parte costeggia il mare interessando i comuni che fanno da porta d’ingresso alla penisola sorrentina: Castellammare di Stabia e Vico Equense.
Una bellissima giornata di sport, vissuta completamente anche in doiretta live sulla pagina Facebook (video diretta), conclusasi con la vittoria di Mario Maresca (1h16’52”) strappata per una manciata di secondi al suo compagno di squadra Antonio Tamarino (1h16’59”). Terzo Giovanni Paone della Purosangue Athletics Club che ha chiuso la gara in 1h17’16”. Una gara da cardiopalma quella dei due atleti della Sorrento Runners che alla fine, dopo un continuo spalla a spalla, ha visto trionfare Maresca.
Meno entusiasmante la gara femminile. Schiacciante la vittoria di Francesca Maniaci (Atletica Marcianise) che ha tagliato il traguardo in 1h.22’27”. Alle spalle Teresa Stellato (Atletica Marcianise) che ha chiuso la gara in 1h31’55” e Annamaria Di Blasio dell’Atletica Macasport (1h.32’30”).
E’ stata la Podistica Il Laghetto ad aggiudicarsi come società la vittoria realizzando un punteggio di 11222.
La soddisfazione di Nicola D’Auria, pilastro della gara insieme al patron Andrea Fontanella: “E’ stata una bellissima giornata di sport e di amicizia. Accogliere a Castellammare di Stabia tanti atleti provenienti da tutta Italia riempie il cuore. Atleti e famiglie hanno potuto apprezzare la bellezza dei nostri territori, godendosi “21.097 Km di Emozioni Pure”. La fatica che hanno affrontato è stata sicuramente quella legata alle forti e gelide raffiche di vento che hanno caratterizzato la giornata. Raffiche di vento gelide del tutto eccezionali sul nostro territorio, noto per il suo clima mite. La fatica però è stata alleviata dalla bellezza dei panorami così come mi hanno confessato molti atleti una volta giunti al traguardo”.
“La presenza di tanti atleti provenienti da altre regioni non può che renderci felici. E’ il nostro contributo a promuovere un territorio così bello come quello della penisola sorrentina” – sono state le parole di Andrea Fontanella – “Ringrazio le città di Castellammare di Stabia e di Vico Equense che ci hanno ospitato, le forze dell’ordine e i tanti volontari che con il loro lavoro e il loro impegno hanno contribuito alla perfetta riuscita di questa splendida giornata di sport e benessere. Un ringraziamento speciale va anche alla UISP Napoli, Ente Parco dei Monti Lattari, alla Fondazione dei Monti Lattari, al Porto di Marina di Stabia, all’ASPAL (Associazione Presidenti Atletica Leggera), e all’ASTAR, senza dimenticare gli sponsor e i partner. Grazie anche agli atleti partecipanti che con le loro canotte hanno colorato il nostro territorio e ai tanti che hanno preso parte alla Stabia Run, la gara non competitiva aperta a tutti. Appuntamento alla prossima edizione per la cui realizzazione siamo già a lavoro.”
La Stabiaequa Half Marathon ha il patrocinio morale della UISP Napoli, del Comune di Castellammare di Stabia, del Comune di Vico Equense, dell’Ente Parco dei Monti Lattari, della Fondazione dei Monti Lattari, convenzionata con ASPAL (Associazione Presidenti Atletica Leggera) e con ASTAR (Associazione Stabiese Attività Ricettive), partner tecnico Diadora, Elitesport, Media Partner Magazine Pragma, Podismo in Campania, si ringrazia per il contributo Yoga, Express Service, Pastificio Gerardo Di Nola, CR Costruzioni.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments