SOCCAVO – Il 20 febbraio 2023 prende il via, negli spazi dell’Asd Milleculure Scherma, il progetto “Be a Legend: prima uomini, poi campioni” finanziato da Sport e Salute Spa attraverso il bando Quartieri 2021.

Il progetto è realizzato dall’Asd Milleculure, in collaborazione con l’Accademia dello Sport e del Remo, l’Associazione NapolinMente e con il supporto dell’Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli.

“Be a Legend”: obiettivi e attività

L’obiettivo del progetto è quello di contribuire a rafforzare la coesione sociale, il benessere e l’integrità delle comunità e degli abitanti dei quartieri di Soccavo, Pianura, Fuorigrotta e Bagnoli, attraverso la promozione di attività sportive, sociali e formative gratuite di alta qualità, accessibili ed inclusive per le fasce più deboli e a rischio.

“Be a Legend” è incentrato sull’applicazione e la diffusione dei valori dell’olimpismo, ma anche sulla condivisione di concetti come rispetto, fair play, gioco di squadra.

Per la realizzazione degli obiettivi di inclusione e integrazione delle comunità locali, all’interno della seconda struttura più grande di Napoli, il Polifunzionale di Soccavo, è prevista l’attivazione di 19 corsi sportivi gratuiti per la cittadinanza in 8 diverse discipline sportive, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

I partner del progetto

Il 20 febbraio partono i primi corsi gratuiti. Coordinatore delle attività sportive è il campione olimpico, ufficiale e Cavaliere della Repubblica italiana, Diego Occhiuzzi, che guiderà due corsi di scherma, destinati ai bambini e ai più giovani, insieme con Patrizio Oliva. Il campione olimpico dei superleggeri dei Giochi di Mosca 1980, oltre a presiedere l’ente capofila, terrà anche due corsi di pugilato.

Bambini e giovanissimi avranno inoltre accesso anche a due corsi di karate attivati grazie al sostegno di Sport e Salute.

Il 21 febbraio spazio al campione azzurro di canottaggio Giuseppe Del Gaudio che, con la sua Accademia del Remo, insegnerà a 15 bambini e giovani con disabilità tutti i segreti del canottaggio indoor.

A marzo via anche ai corsi destinati a donne, adulti e over 65 e i corsi gratuiti di judo e taekwondo per i più piccoli.

Non solo sport: i servizi per la cittadinanza

Il progetto punta a fornire servizi gratuiti alla comunità non solo in ambito sportivo: l’Associazione NapolinMente, partner dell’iniziativa, garantirà un servizio di doposcuola e supporterà il progetto anche nei mesi estivi. In programma anche incontri di quartiere con nutrizionisti esperti e leggende dello sport, per far dialogare i cittadini con le eccellenze dello sport azzurro e campano.

Il 16 marzo alle ore 12.00 le attività saranno ufficialmente presentate in una conferenza stampa che si terrà a Napoli, nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments