TORRE DEL GRECO – “Nun me lassa’… io nun te lasso maie”, questo il nome dato alla campagna anti abbandono portata avanti dal Corpo Gav (Guardie Ambientali Volontarie) il cui scopo è invitare a non abbandonare qualsiasi animale in previsione delle vacanze, un comportamento eticamente sbagliato e un reato sanzionabile con un’ammenda e punibile penalmente.

All’interno della campagna è nata l’iniziativa “Una ciotola può salvare la vita” in cui si sensibilizzano cittadini e commercianti a lasciare per strada e davanti ai negozi delle ciotole d’acqua per permettere ai randagi di dissetarsi.

Il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha incontrato a Torre del Greco, assieme al rappresentante territoriale del Sole che ride Michele Lunella, alcune guardie zoofile volontarie che portano avanti l’iniziativa e che hanno spiegato come soprattutto in estate, in vista delle vacanze, aumentano vertiginosamente i casi di abbandono e che le ciotole d’acqua sono ancora più importanti del cibo visto le temperature alte che si registrano in questo periodo.

“È davvero importante che tutti prendano parte a tale campagna dimostrando di schierarsi in difesa dei più deboli, in questo caso specifico gli animali, sempre bistrattati, maltrattati e poi dimenticati. Cominciare ad essere solidali con gli animali è il primo passo per mettere fine al degrado sociale e alla violenza a cui purtroppo assistiamo oggi giorno.” – il commento di Borrelli e Lunella.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/5498825406822584

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/1202792043613473

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments