SANT’AGNELLO – La Festa di Sant’Agnello 2023 sarà all’insegna delle antiche tradizioni da tramandare alle nuove generazioni. Con questo spirito dal 14 al 17 dicembre il Comune ha organizzato la Fiera espositiva degli Animali a Viale dei Pini, una passeggiata nel verde alla scoperta di razze particolari, ispirata alle consuetudini del passato e alla storia locale.

«I nostri anziani ricordano rituali legati alla vita semplice di un tempo, in cui affondano le radici dei nostri odierni festeggiamenti per il santo patrono – spiega Ester De Maio, Assessore all’Agricoltura – La ricorrenza di Sant’Agnello era occasione di ritrovo per contadini provenienti da tutta la Campania, momento di scambio e di benedizione degli animali, fonte di benessere di intere famiglie. Oggi vogliamo avvicinare i più giovani ai ricordi del passato, attraverso la bellezza del mondo animale, osservato con rispetto e curiosità».

L’ingresso alla Fiera è gratuito. Guidati da un gruppo di appassionati del territorio e studenti della Facoltà di Agraria di Portici, con tappe di approfondimento sulle razze e le loro produzioni con esperti e operatori del settore, i visitatori potranno ammirare da vicino e conoscere meglio le peculiarità del cavallo napoletano, persano e salernitano, dell’asinello bianco e sardo, del mulo, del pony, di pecore e caprette, cilentane e napoletane, e della mucca agerolese, marchigiana, frisona e pezzata rossa.

Il giorno del S. Patrono, giovedì 14 dicembre, le porte del giardino verranno aperte dalle 9:00 alle 18:00. Dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:00 a fine percorso sarà possibile partecipare ai laboratori del gusto di prodotti tipici come il Provolone del Monaco e il fior di latte, guidati da tecnici esperti della Regione Campania, Pina Gargiulo, Gennaro Galano, Giovanni Ruggiero e Filomena Rosa.

Nei giorni 15, 16 e 17 dicembre invece gli orari di apertura saranno 10:00-18:00. Sabato 16 alle 11:00 ci sarà la benedizione degli animali con il parroco Don Francesco Iaccarino, dalle 16:00 alle 18:00 laboratori del gusto, all­e 16:00 la dimostrazione di lavorazione del latte a cura del caseificio La Rocca di Sant’Agnello. Nella stessa giornata, a supporto dello staff tecnico-scientifico, i visitatori potranno ascoltare gli approfondimenti anche della Dirigente di Ricerca CNR-IPSP Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante, Michelina Ruocco, e della Prof.ssa di Microbiologia Agraria presso il Dipartimento di Agraria di Portici, Maria Aponte.

«La prima edizione della Fiera espositiva degli Animali, inserita nel cartellone d’eventi comunali “ViviAmo il Natale”, ricalca immagini, gesti e ricordi antichi, in chiave moderna, educativa e divulgativa – commenta il Sindaco Antonino Coppola – Possiamo considerare davvero nostro ciò che conosciamo profondamente. Da quest’anno i festeggiamenti per il santo patrono assumeranno un significato ulteriore: oltre a passeggiare tra i consueti stand, con questa manifestazione raccontiamo e consegniamo al futuro un pezzo importante della nostra storia».

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments