NAPOLI – Ha trovato casa la cagnetta scuoiata viva a Poggioreale, nei pressi dell’ex scasso, da due individui di circa trent’anni prima che una volontaria animalista intervenisse per fermare il crimine. Stella Cervasio, presidente dell’associazione ‘Animal day’, ha deciso di adottarla e prendersene cura dopo che è stata sottoposta a una serie di interventi chirurgici. 

“La cagnetta ha trovato casa ed una persona che sicuramente saprà amarla ad accudirla” – dichiara il deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli- “Ora però bisogna individuare i criminali che l’hanno seviziata. Rinnoviamo quindi l’appello a denunciare anche in forma anonima. Secondo le testimonianze si tratta di due adulti che parlano un dialetto campano e hanno inferto queste atrocità sulla cagnetta con estrema perizia e accuratezza. Vanno trovati ed assicurati alla giustizia.”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments