deblattizzazione-3

SAN GIORGIO A CREMANO – Proseguono gli interventi di deblattizzazione e derattizzazione su tutto territorio comunale. Le attività saranno effettuate tutti i giorni, fino al 1 luglio, come da calendario (in allegato). Il sindaco, Giorgio Zinno emana anche l’ordinanza antiblatte rivolta agli amministratori di condominio. Misura fondamentale per non vanificare gli interventi messi in campo dal comune, come è avvenuto lo scorso anno in alcune aree della città.

Secondo quanto disposto dal Primo Cittadino infatti, i proprietari di immobili e gli amministratori di condominio dovranno “obbligatoriamente” provvedere agli interventi di disinfestazione delle reti fognarie e delle fosse asettiche condominiali, nonchè delle griglie di raccolta delle acque attinenti le parti comuni di pertinenza dei condomini e dei singoli fabbricati – si legge- nonchè dei rametti di collegamento con l’impianto fognario comunale.

Dopo gli interventi “obbligatori”, gli amministratori dovranno consegnare comunicazione dell’avvenuto intervento presso l’Ufficio Ambiente dell’Ente. La violazione delle disposizioni sarà punita con sanzioni fino 500 euro.

Sul suolo pubblico invece, gli interventi di deblattizzazione e derattizzazione (che effettuiamo in supporto all’Asl per potenziare ulteriormente le attività igienico-sanitarie) hanno già riguardato via Manzoni, via Verdi, via Salvator Rosa, l’area adiacente il cinema Flaminio, via Ugo Foscolo, via Carducci, via Salvo D’Acquisto, via Salvatore Di Giacomo, via Buongiovanni Via Scarlatti, eseguiti venerdì 21 giugno. Lunedì 24 invece è la volta di via Tufarelli, Via Ugo La Malfa, Via Luca Giordano, Via Barnabò, l’area Cappella del Pittore, via Figliola. A seguire tutte le altre strade del territorio , i parchi pubblici e le ville.

“Le operazioni di bonifica proseguono secondo il programma stabilito – spiega il sindaco Giorgio Zinno – e in 10 giorni termineremo deblattizzazione e derattizzazione su tutto il territorio. Abbiamo deciso di pubblicare il calendario delle attività per tranquillizzare quei cittadini che ne hanno fatto richiesta, mettendo così tutti al corrente delle date e dei luoghi degli interventi in corso e di quelli che verranno completati nei prossimi giorni. E’ chiaro però – continua Zinno – che per scongiurare ogni rischio e debellare il proliferarsi di blatte è assolutamente imprescindibile l’intervento da parte dei condomìni, che attraverso i propri amministratori dovranno obbligatoriamente provvedere alle operazioni negli spazi che non sono di pertinenza pubblica. L’anno scorso infatti, non è stata rispettata l’ordinanza in alcuni fabbricati con la grave conseguenza di aver vanificato gli interventi di bonifica effettuati dall’Ente, oltre ad aver dovuto pagare la sanzione pecuniaria.

D’accordo Ciro Sarno: “Tenere pulito il territorio è compito di tutti. E’ importante che ogni luogo della città sia fruibile e senza alcun rischio; e questo vale sia per gli spazi pubblici che per quelli privati. Pertanto è opportuno che tutti rispondano all’appello sul fronte igienico-sanitario, compresi gli amministratori di condominio e i proprietari delle abitazioni indipendenti per assicurare la totale prevenzione del fenomeno”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments