SAN GIORGIO A CREMANO – Sono circa 800 i docenti, il personale amministrativo e Ata delle scuole superiori della città che da questa mattina sono sottoposti a tampone preventivo in vista degli esami di maturità.

Anche a San Giorgio a Cremano, presso il Centro Polifunzionale Giancarlo Siani, in via Mazzini, è partito il piano “Scuola Sicura”, messo in campo dalla Regione Campania. I tamponi sono su base volontaria. Ad effettuarli è un team di medici e infermieri della Asl Na 3 Sud e personale dell’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno; ad accogliere coloro che hanno deciso di sottoporsi all’esame i volontari della Protezione Civile cittadina che anche in questo caso hanno fornito supporto ai medici e all’utenza. Inoltre questa mattina presso il Centro territoriale scelto per effettuare gli esami, il Primo Cittadino ha inviato una pattuglia della Polizia Municipale per monitorare l’avvio delle attività. Attività che si sono svolte senza problemi e proseguiranno nei prossimi giorni.

“Questo screening ha l’obiettivo di dare sicurezza al personale e agli studenti impegnati negli esami di maturità e alle loro famiglie – ha detto il Sindaco Giorgio Zinno – e rappresenta la prima parte di un più ampio piano di prevenzione che coinvolgerà il mondo della scuola anche alla vigilia del nuovo anno scolastico. Inoltre – ha concluso Zinno – non appena saranno rese note le direttive nazionali e regionali sulla ripartenza delle attività didattiche a settembre, abbiamo previsto un incontro con i dirigenti scolastici della nostra città per programmare la ripresa in sinergia, come abbiamo sempre fatto finora”.

L’amministrazione Zinno è sempre attenta al mondo della scuola e più in generale ai bambini e agli adolescenti. Rispetto al nuovo anno scolastico, l’obiettivo è quello di far arrivare preparati alla riapertura delle scuole, concordando con i dirigenti scolastici e con il mondo scolastico le azioni migliori da mettere in campo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments