12.1 C
Napoli
sabato 4 Dicembre 2021

Gli istituti superiori di San Giorgio a Cremano tra i migliori di Napoli e della provincia secondo la classifica Eduscopio 2021

-

SAN GIORGIO A CREMANO – Gli istituti superiori di San Giorgio a Cremano tra i migliori di Napoli e della provincia secondo la classifica Eduscopio 2021.

Ad annunciarlo il sindaco Giorgio Zinno che precisa: “Cari concittadini, ancora una volta possiamo essere fieri dell’offerta scolastica e formativa della nostra città, riconosciuta universalmente come “eccellente” dalla speciale classifica redatta da Eduscopio.it

Secondo il progetto della Fondazione Agnelli infatti, considerato la fonte più autorevole in materia, tutti e tre gli istituti superiori della nostra città risultano tra i migliori di Napoli e della Provincia.

In particolare, in base alle classificazioni consultabili su: www.eduscoopio.it

– il Liceo Carlo Urbani è risultato al primo posto tra i licei linguistici, conquistando la migliore performance tra il capoluogo e i comuni della provincia.

– l’IIS Rocco Scotellaro invece ha conquistato il podio tra gli istituti tecnico-economici;

– l’ITI Medi è rientrato nella classifica per la capacità di orientare gli studenti ad un successivo passaggio agli studi universitari e per la coerenza tra studi fatti e lavoro trovato.

Risultati questi, che confermano chiaramente la qualità delle nostre scuole, grazie anche alla competenza dei docenti e dei dirigenti scolastici a cui faccio i complimenti a nome della comunità;

rispettivamente: Mariarosaria De Luca , preside del Liceo Urbani; @Marina Petrucci, preside dell’ Istituto Rocco Scotellaro e Nunzia Muto , preside dell’ITI Medi.
Grazie alla lungimiranza e alla capacità di guardare al mondo della scuola e del lavoro in maniera contemporanea, oggi gli studenti che si diplomano nelle scuole di san Giorgio a Cremano, sono pronti sia ad affrontare un percorso universitario con un’adeguata preparazione e la giusta forma mentis, sia ad entrare nel mondo del lavoro con competenza e professionalità.

Con tutti e tre gli istituti scolastici che hanno raggiuto questo risultato, abbiamo intrapreso nel corso di questi anni percorsi di alternanza scuola-lavoro e forme di collaborazione che hanno visto impegnati insieme, il comune e la scuola in attività di formazione e di approccio al lavoro.

In tutti i percorsi finora svolti, ho sempre incontrato le dirigenti scolastiche, gli studenti e i docenti, riscontrando infatti grande partecipazione da parte di tutti, con l’obiettivo di creare un sistema integrato di istruzione e lavoro nell’interesse esclusivo dei nostri ragazzi. Continuiamo così. Ad maiora”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x